Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

08. La città si racconta - The Township Tells Its Story

Metro_polis - TUaSESTO

 

Generazioni cartacee e generazioni multimediali, memorie in super8, 8mm, 16mm e trasposizioni digitali, codici qr, musica elettronica e archeologia industriale: tutte tracce tenute insieme in un unico grande progetto. E’ Metro_polis, promosso dall’Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano.Nord.
I nodi fondamentali del progetto incrociano i temi della candidatura di Sesto per l’UNESCO: memoria ed evoluzione, identità territoriale e valorizzazione del patrimonio immateriale locale.

TUaSESTO e i video

ragazzi sestesi in colonia

TUaSESTO è stata inaugurata il 23 febbraio 2012 con la raccolta e digitalizzazione dei video di famiglia: bobine e pellicole nei formati 8mm, Super8, 16mm, 9,5mm Pathé Baby. Sì, proprio quelle che mostrano il nonno sul motorino nuovo di pacca regalato al nipote... insomma gli home movies del secolo scorso con scene di vita quotidiana e familiare, ma anche viaggi, riti collettivi ed eventi pubblici.
Il 20 ottobre, TUaSESTO è tornata a Spazio MIL con una grande proiezione dei video raccolti... un’antologia naturalmente, visto che sono state consegnate più di 60 ore di filmati in pellicola, ora digitalizzati e archiviati all’Archivio Nazionale del Film di Famiglia a Bologna. 
Chi ha donato le pellicole ne ha potuto ritirare una copia su DVD e ha potuto vedere una gustosa selezione su grande schermo dei filmati sestesi. In questo modo gli archivi di famiglia diventano effettivamente storie e memorie comuni della comunità dei cittadini di sesto.
La proiezione è stata accompagnata dalla performance musicale live del musicista Peppe Sordi.
Inoltre presto i film saranno visibili sulla webtv della CGIL e all’Ecomuseo, a Niguarda in Via Cesari 17.
Per ora accontentatevi della fotogallery!

TUaSESTO e le fotografie

Sestoproloco, ISEC ed Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano.Nord lanciano la proposta di un archivio on line delle immagini fotografiche del passato ambientate a Sesto. Parte la caccia alle vecchie foto a stampa con vedute, luoghi e persone di Sesto. La campagna s’è aperta in occasione della festa di San Giovanni e da giugno a dicenbre 2012, lunedì e giovedì dalle 9.30 alle 17 potete portare le vostre foto all’ISEC, in Largo La Marmora 17. Qui verranno scansite, archiviate e conservate con amore, pronte per essere mostrate alle generazioni future. Se volete più informazioni telefonate allo 0222476745.
Aderiscono come promotori anche la Civica Fototeca Nazionale Tranquillo Casiraghi, il Gruppo Fotoamatori Sestesi e la Libreria e Casa Editrice Tarantola.

Ecco le iniziative organizzate finora

Shadowplay, una performance live audivisiva la sera del 24 febbraio 2012 al Maglio

Culture in movimento, una grande mostra multimediale e itinerante visitabile fino al 24 marzo 2012. Culture in movimento è interamente dedicata alla riscoperta del patrimonio immateriale lombardo: storie, rituali, canti, musiche, cibo, abiti indossati in speciali occasioni festive, lingua, saperi manuali, collegati alle produzioni e alla cultura dei luoghi. Un patrimonio culturale riportato alla luce attraverso le fonti documentarie, i fondi fotografici, le indagini registrate e filmate, le ricerche sul campo condotte dall’Archivio di Etnografia e Storia Sociale della Regione Lombardia.

La città nella fabbrica, la fabbrica nella città, una mostra fotografica proposta dalla Fondazione ISEC: 30 immagini dagli archivi della Breda e della Marelli, all’Archivio Sacchi fino al 24 marzo.

Gabriele Basilico Sesto Falck, una mostra che riporta all’Archivio Sacchi le fotografie scattate da Gabriele Basilico nelle aree Falck dopo la chiusura della produzione, fino al 24 marzo 2012.

immagine tratta dalla locandina di Metro_polis

Cosa sono le eredità immateriali?

Le conoscenze maturate nei luoghi, i saperi tecnici e manuali radicati nelle tradizioni e produzioni locali, le storie tramandate, i canti e le musiche, il cibo, gli abiti indossati in speciali occasioni festive, la lingua, i riti collettivi... tutto questo sono le eredità immateriali. E sono riportate alla luce attraverso le fonti documentarie, i fondi fotografici, le indagini registrate e filmate, i materiali d’archivio, compresi gli archivi familiari. Proprio quei "depositi di memorie" che tutti noi possediamo.
Metro_polis ci chiede di riscoprire e riattivare queste eredità, di mettere a disposizione di altri il proprio patrimonio immateriale perché diventi patrimonio collettivo.

Scarica la sintesi del progetto

Metro_polis - TUaSESTO si trova in:

STAMPA

logo della Fondazione ISEC

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su