Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

08. La città si racconta - The Township Tells Its Story

Viaggio nella storia di Sesto: il sistema turistico provinciale

logo di Sesto per l’Unesco Una proposta insolita e un grande successo!

Si è concluso domenica 23 novembre 2008 il ciclo di visite guidate a Sesto San Giovanni. Si è trattato di una proposta turistica decisamente insolita, che ha riscosso un enorme successo. Hanno partecipato sia moltissimi cittadini sestesi sia turisti provenienti da molti altri Comuni della provincia.
Leggi il comunicato stampa del 24 novembre 2008 sull’esito dell’iniziativa

 

 foto del Sindaco Oldrini

 

“Viaggio nella storia di Sesto San Giovanni è un’iniziativa che ci permette di accendere i riflettori su un’area particolarmente significativadella nostra città metropolitana. Si tratta del Nord Milano, da sempre contraddistinto dalla sua vocazione industriale e dalla sua importanza storica, in particolare a Sesto, simbolo di valori sociali e culturali che hanno lasciato l’impronta nell’archeologia della città."
Antonio Oliviero
Assessore al Turismo e alla Moda della Provincia di Milano 

  "La velocità e la radicalità dei mutamenti urbani e sociali che hanno interessato Sesto San Giovanni in meno di un secolo (da borgo agricolo sede delle ville di alcuni nobili milanesi a grande centro industriale europeo e poi polo del terziario avanzato) fanno di questa città un esempio quasi unico delle trasformazioni che hanno vissuto l’Europa e l’Italia nel ’900. Oggi, anche grazie ad iniziative come quelle qui proposte, è possibile toccare con mano questi cambiamenti e rileggere il passato, dando nel contempo un senso nuovo e più ampio al concetto di turismo."
Giorgio Oldrini
Sindaco
Monica Chittò
Assessore alla Cultura

    

logo di Sesto per l’Unesco Il programma delle visite a Sesto

La Città di Sesto San Giovanni nel mese di luglio 2008 ha aderito al Sistema turistico provinciale, finalizzato a valorizzare il territorio e la sua storia.

Sesto ha occupato un ruolo di primaria importanza nella storia italiana, trasformandosi nel volgere di pochi anni, all’inizio del ‘900, da borgo agricolo suburbano, frequentato dai ricchi  milanesi per la villeggiatura fuori porta, a uno dei più grandi poli industriali nazionali e non solo.

Per questo abbiamo realizzato un programma di visite guidate al patrimonio storico e industriale di Sesto, organizzato in collaborazione tra l’Amministrazione comunale e la Direzione centrale Turismo e Agricoltura della Provincia di Milano. Lo scopo è far conoscere alcuni dei luoghi più significativi della città: dalle eredità storiche come le ville patrizie del ‘600-’700, al paesaggio industriale che ha caratterizzato la città per l’intero ultimo secolo e la cui trasformazione continua a modificare la fisionomia urbanistica, architettonica, sociale ed economica della città. Sesto è candidata al riconoscimento da parte dell’Unesco proprio all’interno della categoria del paesaggio evolutivo.

Le visite guidate toccano luoghi come Villa Pelucca, Villa Puricelli Guerra, Villa Visconti d’Aragona, Villa Torretta, lo scalo ferroviario, il Villaggio Falck, la Torre dei modelli, il Carroponte, il Museo dell’Industria e del Lavoro (MIL), la centrale Sondel, la fabbrica Vetrobalsamo, la direzione ABB, il Laboratorio Innovazione Breda (LIB), l’Università ecc.
Il programma include complessivamente quattordici visite, suddivise in diversi itinerari dedicati in linea di massima rispettivamente alle ville storiche, alle aree ex Breda e Marelli e alle aree ex Falck.

Un vecchio tram della Breda

 

Leggi il programma delle visite

Viaggio nella storia di Sesto: il sistema turistico provinciale si trova in:

STAMPA

Ufficio

Sesto San Giovanni per l'UNESCO
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
tel:02.2496386/309
fax:02.2496312
Scrivici
per contattarci

Attività Culturali
via Dante n. 6
Sesto San Giovanni (Mi)
tel:02.24.96.88.16
fax:02.24.96.69.10
Scrivici
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su