Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

08. La cittą si racconta - The Township Tells Its Story
 

08. La cittą si racconta - The Township Tells Its Story

Con la dismissione delle grandi fabbriche si è fatta strada l'idea di raccogliere, organizzare, valorizzare e tramandare la memoria della Sesto industriale e operaia. Non solo per conservare una storia passata, ma per rafforzare il senso di appartenenza della comunità sestese a un organismo coerente, perché i cittadini potessero condividere le tappe percorse, muovere insieme nuovi passi e riorganizzarsi per il rilancio del proprio territorio.

Così è maturato il progetto del Museo dell’Industria e del Lavoro, un museo che non fosse soltanto un luogo fisico e chiuso nel quale concentrare oggetti e mostrarli a visitatori, ma un museo diffuso che mantenesse vive le testimonianze del passato industriale e fornisse ai cittadini gli strumenti per interpretarle.

Questa sorta di nucleo propulsore si è articolato in diverse "antenne" disseminate nel territorio, che emettono e ricevono segnali. La città ha preso a raccontare se stessa, la propria storia e la propria attualità. In questo modo si è messo in moto un processo di rigenerazione e generazione della coscienza collettiva, una coscienza molto vigile, attiva e ricettiva, come potete riscontrare dalle iniziative che vi presentiamo in questa sezione.

 

 The Township Tells Its Story

With the closure of the large factories, the idea of collecting, organising, highlighting and handing down the memories of industrial and working-class Sesto began to make headway. Not just to preserve the history of the past, but to strengthen the community of Sesto San Giovanni’s feeling of belonging to a cohesive body, so that the townspeople could share the stages covered, take new steps and reorganise themselves for the re-launch of their town and its area.
In this way the plan for the Museum of Industry and Labour began to take shape: a museum which was not to be merely a physical, closed place in which to gather together exhibits and show them to visitors, but a scattered museum to maintain alive the testimonies to the industrial past and give the townspeople the tools to interpret them.
This sort of driving nucleus has spread with various “antennae” scattered around the area, giving out and receiving signals. The town has started to tell its story, its history and present-day relevance. A process of regeneration has thus been set in motion, the generation of a collective awareness, a highly vigilant, active and receptive awareness, as you will discover in the initiatives we describe in this section.

un bambino parla in un megafono

Raccogliamo volentieri le memorie che appartengono alla comunità. Se avete fotografie, testimonianze e ricordi che volete condividere, trasmettere e raccontare a chi non li ha vissuti, scriveteci a busta che indica la mailportale@sestosg.net o chiamateci allo 022496309 per prendere un appuntamento e venirci a trovare in redazione.

banner fotogallery Sesto per l'UNESCO

 

© 2001-2013 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su