Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

09. La città si mobilita - The Township Rallies Round

Le iniziative del 2014 da ottobre a dicembre

immagine dell’evento

“Oggi 25 aprile 1945. Donne e uomini, storie, passioni e ricordi nella città della Resistenza” a villa Mylius
2-16 ottobre 2014

In occasione del 70° anniversario della Liberazione, Fondazione ISEC e Comune di Sesto San Giovanni hanno proposto iniziative a ricordo di questo evento centrale per la storia del nostro paese. Nel processo di programmazione sono stati coinvolti, in rapporti di partnership e di collaborazione, anche molte istituzioni, associazioni, scuole, soggetti culturali cittadini e, soprattutto, i giovani di Sesto e dell’area metropolitana.
L’iniziativa ha focalizzato gli  aspetti più significativi della Resistenza: dalla Costituzione repubblicana da essa nata, alle narrazioni letterarie, agli aspetti storici specifici del territorio di Sesto e del Nord Milano.
Il programma continuerà con un percorso di eventi che si concluderanno a maggio 2015.

Vai alla data dell’incontro


Immagine della Centrale Edison

4 ottobre 2014
Visite guidate alla centrale Edison e alla mostra “Al Villaggio Falck”
4 ottobre 2014

Grande adesione per le due visite guidate alla centrale Edison organizzate da Giri di Vita con la partecipazione del Comune di Sesto San Giovanni e Sestopedia. L’edificio, che rientra nel progetto di Sesto per l’UNESCO, è oggi un impianto moderno adibito al  teleriscaldamento della città.
Dopo il tour, guidato dai tecnici della centrale, i partecipanti sono stati invitati a vistare la mostra fotografica “Al Villaggio Falck”, allestita nella chiesa di San Giorgio alle Ferriere, dove hanno potuto assistere alla proiezione di alcuni filmati dell’Archivio Falck e dell’Archivio Cinematografico Carlo Pozzi.
L’iniziativa si è conclusa con un tour al Villaggio Falck e con un piccolo rinfresco nel giardino dell’ex Asilo Montessori.

Vai allo sportello dedicato


Logo del progetto Scegli Sesto

Expo 2015: approvato il progetto "Scegli Sesto!" 
6 ottobre 2014

Il progetto “Scegli Sesto” fa parte dei 14 approvati fra quelli presentati al bando “Exponiamoci” indetto dalla  Fondazione Comunitaria Nord Milano in connessione con la manifestazione Expo 2015. ll progetto prevede lo sviluppo di percorsi di accoglienza di qualità e di iniziative che possano attrarre a Sesto i visitatori che dal maggio 2015 saranno nell’area milanese per visitare l’Expo, puntando a far conoscere il patrimonio storico e culturale della città, supportando il personale alberghiero nell’ospitalità, proponendo film e una serie di eventi incentrati sulle tematiche di Expo e l’incontro tra le culture.
Per l’iniziativa, proposta dal Comune di Sesto San Giovanni insieme a Visconte di Mezzago e al CGS Rondinella, è stato stanziato un finanziamento di 22.620 euro che verrà attivato una volta reperite risorse che coprano il 25% del contributo stesso.

Leggi il comunicato stampa


logo del progetto

“Il giardino delle macchine” nell’area MIL Carroponte
Dal 7 ottobre 2014

Dal 7 ottobre due classi di III e IV elementare sono coinvolte nella progettazione di una macchina-gioco che verrà installata nell’area verde del Carroponte. Il progetto “Il giardino delle macchine”, sostenuto da Fondazione Cariplo, è nato da una collaborazione tra diversi settori del comune con l’obiettivo di contribuire al radicamento dell’area MIL Carroponte nel tessuto urbano.
Durante il percorso formativo, suddiviso in sei diverse fasi, i ragazzi scopriranno come funzionano macchine e attrezzi di un’officina e dalle loro idee nascerà un nuovo prototipo. L’attività è condotta da un architetto dell’Archivio Sacchi (coordinatore dei processi partecipativi), da un nonno esperto (lavoratore della Breda), dalle operatrici di GiocheriaLaboratori, dal responsabile dell’équipe psicopedagogica, dallo staff di Sesto San Giovanni per l’UNESCO, da una tirocinante e da una volontaria del servizio civile.

Vai allo sportello dedicato


immagine dell’evento

Progetto RedVolution 2.0 alla Galleria Campari e sui muri esterni
15 ottobre- 31 dicembre 2014

Il 15 ottobre Galleria Campari, nell’ambito del progetto “Tutta mia questa città” promosso dal Comune, ha presentato “Redvolution 2.0”:  un murale di 110 metri,  tra viale Casiraghi e via Sacchetti, realizzato da 11 street artists italiani, le cui opere si ispirano ad altrettanti  autori che hanno caratterizzato la storia di Campari e dell’arte italiana. Parallelamente, in Galleria Campari, è stata inaugurata la mostra “1904 - 2014 La Fabbrica del Campari - 110 anni di innovazione e successo per migliorare la città”, che sarà visitabile sino al 31 dicembre.

Leggi il comunicato stampa
Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

“BookCity a Sesto San Giovanni” in vari luoghi della città
13-16 novembre 2014

Anche quest’anno, dal 13 al 16 novembre, Sesto  San Giovanni si è trasformata in BookCity città del libro e della lettura. Sono stati tre giorni tre giorni fitti di appuntamenti: conferenze, tavole rotonde, presentazione di libri, incontri con autori, mostre, spettacoli, letture animate e laboratori per ragazzi, visite guidate,  degustazioni etniche.
Gli eventi hanno coinvolto molti dei luoghi più rappresentativi della città: Villa Mylius, Biblioteca civica Pietro Lincoln Cadioli, Spazio Contemporaneo, Biblioteca dei Ragazzi, Archivio Giovanni Sacchi, Spazio MIL, Ristorante Il Maglio, Università degli Studi di Milano – polo di mediazione culturale e linguistica.
Tantissimi cittadini hanno vissuto l’affascinante pratica della lettura non solo come evento individuale, ma anche come un magico viaggio collettivo.

Leggi il programma completo


immagine dell’evento

Campari per Munari - Munari per Campari. “Conversazioni con...” Luca Massimo Barbero alla Galleria Campari
20 novembre 2014

Continuano in Galleria Campari gli appuntamenti di “Conversazioni con...”, la serie di incontri durante i quali noti esponenti del panorama artistico, dell’architettura e del design si confrontano con il pubblico su tematiche di diversa natura.
Con questi eventi Galleria Campari intende sottolineare il proprio ruolo di protagonista nel mondo della cultura confermando il proprio sostegno al settore artistico.
Giovedì 20 novembre è stato protagonista Luca Massimo Barbero, curatore associato della Collezione Peggy Guggenheim di Venezia, invitato in occasione del 50° anniversario del manifesto "Declinazione Grafica del nome Campari" di Bruno Munari. L’opera, realizzata nel 1964 per l’inaugurazione della prima linea del metrò di Milano, ha dato lo spunto a Barbero per una interessante dissertazione sull’evoluzione del rapporto tra arte, pubblicità e design. A coronamento dell’evento, sul Campari Wall di viale Casiraghi sono rimaste esposte, sino al 10 gennaio, tre opere di Bruno Munari che rappresentano l’evoluzione grafica e compositiva del manifesto.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento 

“Wiki loves Sesto”, in mostra le foto di Sesto candidate al concorso fotografico  “Wiki loves monuments Italia” alla Fototeca Tranquillo
Casiraghi 1-4 dicembre 2014

Dall’1 al 4 dicembre alla Civica Fototeca di Villa Visconti d’Aragona sono state esposte le foto di Sesto San Giovanni candidate al concorso “Wiki loves monuments Italia”: un progetto promosso da Wikimedia Italia che produce, raccoglie e divulga gratuitamente contenuti liberi che migliorano l’accesso alla conoscenza e alla formazione culturale. L’iniziativa “Wiki loves Sesto”, realizzata da Sestopedia e da Sesto per l’UNESCO, ha messo in risalto una selezione degli scatti più rappresentativi dei monumenti cittadini visitati durante biciclettate collettive e percorsi a piedi guidati. Un magico tour nei luoghi  candidati a patrimonio mondiale dell’umanità raccontato anche dalle voci dell’enciclopedia di Sesto che i cittadini stanno scrivendo con Sestopedia.

Vai alla data dell’incontro

Le iniziative del 2014 da ottobre a dicembre si trova in:

STAMPA

copertina della rassegna eventii luoghi di Sesto dove si organizzano iniziative
 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su