Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

09. La città si mobilita - The Township Rallies Round

Le iniziative del 2013 da ottobre a dicembre

Logo aree ex Falck
Continua l’iter per la realizzazione della Città della Salute
1 ottobre-3 dicembre 2013

Continua il lungo e complesso iter per la realizzazione della Città della Salute nella nostra città e la riconversione delle ex acciaierie Falck:

  • Il1 ottobre il Sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò e il Presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni hanno firmato la Convenzione sulla Città della Salute e della Ricerca. Un progetto di cura e ricerca che va oltre la Regione Lombardia e assume un rilievo nazionale.
    Leggi il comunicato stampa
  • Il 23 novembre la sala Consigliare ha ospitato il convegno "Salute e ricerca. Il futuro parte dalla nostra città" nel quale istituzioni, esperti e rappresentanti di associazioni legate al mondo della sanità si sono confrontati sulla rete di prevenzione e cura che dovrà crescere attorno al paziente e accompagnarlo nel suo decorso e al necessario coinvolgimento di tutti gli operatori sanitari del territorio.
    Leggi il comunicato stampa
    Vai alla data dell’incontro
    Guarda la registrazione del convegno
  • il 3 dicembre nell’area ex Falck di via Mazzini è stato ufficialmente dato il via ai lavori per la realizzazione della Città della Salute. Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il Sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò, il Governatore della Regione Lombardia Roberto Maroni, l’Assessore regionale alla Sanità Mario Mantovani, l’architetto Renzo Piano, l’economista Giulio Sapelli e i Presidenti dell’Istituto Neurologico Carlo Besta e dell’Istituto dei Tumori Alberto Guglielmo e Giuseppe De Leo. Il Sindaco nel suo discorso inaugurale ha voluto simbolicamente dedicare la giornata a Giuseppe Granelli, operaio della Falck e Partigiano scomparso nei giorni scorsi.
    Leggi il comunicato stampa

Vai allo sportello dedicato


immagine dell’evento

"Giornata del Contemporaneo - Visual design per l’industria anni ’70"  all’archivio Giovanni Sacchi
5 ottobre 2013

Apertura straordinaria per l’Archivio Giovanni Sacchi che, in occasione della nona edizione della "Giornata del Contemporaneo" promossa da AMACI (Associazione musei d’arte contemporanea italiani), ha ospitato nei suoi spazi due serie di manifesti pubblicitari di fine anni ’60 e degli anni ’70, provenienti dal fondo Giovanni Sacchi e Silvio Coppola e conservati presso l’Archivio. La prima serie contava 30 manifesti realizzati per Olivetti da varie firme (tra cui quelle per Divisumma, Lettera 25 e Lettera 32, Valentine). La seconda serie era composta da 11 manifesti di Silvio Coppola per Laminati plastici S.p.A (Serie Animaghi e Formica).
Durante il pomeriggio i visitatori hanno avuto modo di partecipare anche a una lezione aperta sul visual design per l’industria, con particolare riferimento ai documenti archivistici esposti a cura di Fiorella Bulegato, docente presso l’Università IUAV della Repubblica di San Marino, e di Elisa Argenta, dottoressa in disegno industriale.

Vai alla data dell’incontro


logo del Parco Media Valle Lambro

Parco Media Valle Lambro: viaggio verso un parco metropolitano 
9 ottobre 2013

Il viaggio verso il PMVL 2.0, un parco metropolitano di 6,6 milioni di metri quadri, prosegue!
Dopo le richieste di adesione di Milano e di Monza al Parco Media Valle Lambro, il tavolo di lavoro congiunto delle cinque amministrazioni comunali (Sesto San Giovanni, Milano, Monza, Cologno Monzese e Brugherio) coordinato dal Parco, ha elaborato il testo di un Protocollo d’intesa che è stato approvato dalle giunte municipali nel corso del mese di luglio 2013.
Per la sottoscrizione del Protocollo, mercoledì 9 ottobre, una staffetta di rappresentanza delle GEV (Guardie ecologiche volontarie) del Parco,  ha portato nei cinque comuni il documento per la firma.
La sottoscrizione del Protocollo d’intesa rappresenta il penultimo atto, prima dell’invio alle Province di Milano e Monza-Brianza, della richiesta di riconoscimento di ampliamento del Parco. L’ultimo passo sarà costituito dalla sottoscrizione della nuova convenzione per la gestione del PMVL, la cui bozza è già stata inoltrata dal Parco ai cinque Comuni, la sottoscrizione potrà avvenire dopo l’approvazione del testo della Convenzione da parte dei Consigli Comunali. Prima del riconoscimento della parte brianzola il Comune di Monza dovrà, inoltre, adeguare il proprio strumento di pianificazione urbanistica.

Leggi il comunicato stampa


immagine dell’evento

Gli studenti del master internazionale in Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale, in visita a Sesto San Giovanni
11 ottobre 2013

Venerdì 11 ottobre tredici studenti del master internazionale in Conservazione, gestione e valorizzazione del patrimonio industriale hanno visitato le aree ex industriali di Sesto San Giovanni.Federico Ottolenghi, direttore del settore Relazioni esterne del Comune e responsabile del progetto Sesto per l’UNESCO, li ha accolti e guidati nell’area ex Breda, riconvertita da area industriale in polo produttivo e culturale, alla  ex Falck e all’ISEC, dove hanno potuto ripercorrere la sequenza  storica di sviluppo della Città. Sesto San Giovanni era l’ultima tappa di un percorso dii studio durato tre giorni che ha toccato anche Paderno d’Adda, Trezzo d’Adda e Milano. La visita è stata organizzata dall’Università di Padova in collaborazione con i Politecnici di Milano e di Torino, l’Università IUAV di Venezia e le Università di Cagliari e Ferrara.

Leggi il comunicato stampa


immagine di una pellicola

Il Comune acquisisce l’archivio del cineoperatore Carlo Pozzi 
14 ottobre 2013

Più di 160 filmati per un totale di oltre 70 ore di pellicola che abbracciano sessant’anni di storia del nostro paese e della nostra città: è l’archivio del cineoperatore sestese Carlo Pozzi (1921-2008), donato interamente al Comune di Sesto San Giovanni dalla moglie Giannina Maggioni nell’estate di quest’anno.
L’archivio è una vera e propria miniera per gli storici e gli appassionati filmmaker. Al suo interno, infatti, rare immagini d’epoca (il Giro d’Italia del ’62, l’apertura del traforo del Frejus, immagini della seconda guerra mondiale, il cinegiornale con la notizia della consegna a Sesto San Giovanni della Medaglia d’Oro al valor Militare), ma anche volti e paesaggi, sestesi e non, ripresi e montati con grande sensibilità e passione.

Leggi il comunicato stampa


logo di 16 non(n)i per l’UNESCO

"16 no(n)ni per l’UNESCO" continua...
17 ottobre 2013

Proseguono le iniziative del progetto "16 no(n)ni per l’UNESCO" nato per promuovere la candidatura di Sesto a patrimonio dell’umanità UNESCO, spiegarla, suggerire il confronto tra il passato e il presente e raccontare il grande apporto della cittadinanza.

  • Il 17 ottobre ci hanno visitato gli studenti del Politecnico di Milano, Town Planning Design Workshop. Il tour ha coinvolto una settantina di ragazzi e ragazze, di nazioni diverse, interessati alle esperienze sestesi di rigenerazione urbana. La visita è iniziata al parco archeologico ex Breda con il Carroponte, Spazio MIL, l’Archivio Sacchi e la mostra "Il futuro mette radici" e si è conclusa al MAGE di viale Italia: un interessante percorso tra tracce che il passato industriale ha lasciato nella nostra città. 
    Vai alla fotogallery

Vai alla pagina dedicata al progetto
Vai alla pagina dedicata al lavoro con le scuole


immagine dell’evento

Il nuovo Prefetto di Milano oggi in visita nella nostra città: un incontro importante e significativo
18 ottobre 2013

Questa mattina il dr. Francesco Paolo Tronca, da poche settimane Prefetto di Milano, si è recato i in visita alla nostra Città dove, in Sala Giunta è stato accolto da Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali. Dopo un omaggio al Monumento alla Resistenza il Sindaco lo ha accompagnato in visita   nelle ex aree Falck, alla Galleria Campari e al Carroponte, luoghi emblematici della storia, del patrimonio culturale, delle problematicità e della scommessa sestese per l’innovazione e il futuro.

Leggi il comunicato stampa


Logo del laboratori Reactivicity

Il parco archeologico ex Breda approda in Puglia
26 ottobre 2013

Sabato 26 ottobre la nostra città è stata invitata a Maglie, Lecce, per presentare il caso del parco archeologico ex Breda. L’intervento, descritto da Federico Ottolenghi - direttore delle Relazioni esterne del Comune di Sesto San Giovanni e responsabile del progetto Sesto per l’Unesco - rientra nei laboratori dal basso "Reactivicity_Old spaces / New uses  - come riutilizzare gli spazi urbani dismessi o inutilizzati", organizzati con il progetto In-Cul.Tu.Re.
"Reactivicity_Old spaces / New uses è un percorso collettivo di apprendimento teorico e laboratoriale, sul tema del riuso creativo degli spazi dismessi,  strutturato in sei appuntamenti con lezioni e workshop, che si propone di approfondire il tema del riuso creativo degli spazi urbani e del patrimonio edilizio dismesso o inutilizzato con un duplice obiettivo: formare competenze e strategie per il recupero e la riattivazione, con programmi, metodi e pratiche d’intervento; promuovere la condivisione di informazioni ed esperienze, la partecipazione civica, la sperimentazione di pratiche di scoperta, la riappropriazione e la cura degli spazi.

Vai al sito di Reactivicity
Vai al sito del progetto In-Cul.Tu.Re


Logo del Premio Capitani dell’Anno 2013

Ghostzip del MAGE tra le imprese "Capitani dell’anno 2013"
26 ottobre 2013

Ghostzip, una delle imprese ospitate al MAGE di viale Italia, è stata premiata con il prestigioso premio "Capitani dell’anno 2013".
Il premio, consegnato il 26 ottobre nella sala degli Affreschi di palazzo Isimbardi a Milano, è stato istituito dall’osservatorio economico Baker Tilly Revisa per dare luce e rendere omaggio a quegli imprenditori che, più di altri, stanno dettando i ritmi della complessa uscita dal lungo periodo di recessione. Oltre ai veterani, protagonisti di quest’anno sono state le giovani leve: quegli imprenditori che, pur tra mille difficoltà, sono riusciti a farsi largo in un mondo industriale sempre più internazionale e concorrenziale, divenendo paladini vincenti di un modo di fare impresa moderno e innovativo.
Il fondatore della società Mauro Morosi e la responsabile della produzione Isabella Cappello sono stati ricevuti dalla Giunta comunale di Sesto San Giovanni. In questa occasione il Sindaco Monica Chittò si è personalmente congratulata per il successo di di Ghostzip, un’azienda che esporta e fa  conoscere i prodotti Made in MAGE in tutto il mondo.

Leggi il comunicato stampa


Immagine dell’evento

"8 settembre 1943: una scelta di vita. Dalla fabbrica alla montagna, dagli scioperi alle prime azioni partigiane"a Spazioarte
30 ottobre 2013

In occasione della giornata dedicata al 70° della Resistenza il Circolo Cooperativo ANPI in di Sesto San Giovanni in collaborazione con ANPC, IT, Fondazione Di Vittorio, CGIL, ISEC ha voluto ricordare uno degli periodi  più aspri e emblematici della storia italiana recente, con  un convegno  che racconta la lotta contro l’occupazione nazi-fascista di Sesto e del Nord Italia:"8 settembre 1943: una scelta di vita. Dalla fabbrica alla montagna, dagli scioperi alle prime azioni partigiane". 
All’evento, che si è svolto a Spazioarte con patrocinio del Comune di Sesto San Giovanni, hanno aderito le sezioni cittadine delle Associazioni Alpini, Combattenti e reduci, Carabinieri, Marinai d’Italia.

Vai alla data dell’incontro


immagine del Carroponte

Progetto ” Spazio MIL-Carroponte: dalla cultura dell’industria all’industria della cultura ”. Al  via l’adeguamento del Parco archeologico
Novembre 2013

Da novembre ha ufficialmente preso avvio il progetto "Spazio MIL-Carroponte: dalla cultura dell’industria all’industria della cultura".
La prima parte dei lavori, iniziati il 16 dicembre, prevede la riprogettazione dell’area verde mediante la predisposizione di quattro percorsi pedonali, in modo da garantire maggiore accessibilità ai servizi offerti e predisporre l’area in modo che possa essere utilizzata anche durante i mesi invernali per fiere, mostre e mercatini.
Obiettivo finale del progetto è  la costruzione di un unico centro culturale, integrato nell’ambito del Parco archeologico ex-Breda, capace di offrire tutto l’anno una proposta culturale di qualità  in forte sinergia con il territorio sestese.
Il progetto, finanziato dalla Fondazione Cariplo, ha come capofila ARCI Milano, insieme a ISEC-Archivio Giovanni Sacchi e Comune di Sesto San Giovanni, in partnership con molte realtà associative e del terzo settore del territorio sestese.

Leggi il comunicato stampa


Immagine del Progetto Sestopedia

Presentazione del “Progetto Sestopedia” al MAGE
8 novembre 2013

Venerdì 8 novembre al MAGE numerosi cittadini hanno partecipato al MAGE alla presentazione dell’ambizioso “Progetto Sestopedia” proposto dall’associazione Lavoro e integrazione Onlus. L’intenzione è quella di creare l’enciclopedia di Sesto San Giovanni on line su Wikipedia, famosa enciclopedia libera mondiale. Una serie di incontri pubblici, organizzati in collaborazione con Wikimedia Italia, insegneranno ai novelli redattori a scrivere quest’opera collettiva, fatta di tante piccole e grandi storie.

Leggi il comunicato stampa
Vai allo sportello dedicato 


immagine dell’evento

“Monumenti-Documenti della città delle fabbriche”. Passeggiata al Villaggio Falck
12 novembre 2013

Continua con successo l’iniziativa “Monumenti-Documenti della città delle fabbriche” organizzata dagli amici della biblioteca. La seconda uscita: Chiesa, casa e lavoro: le villette del Villaggio Falck.”  
ha coinvolto un folto gruppo di cittadini che, partendo dalla Chiesa di San Giorgio alle ferriere, ha visitato il villaggio voluto da Falck per i suoi dipendenti con lo scopo di creare un loro una maggiore coesione sociale e incentivarne l’attaccamento al lavoro.
L’ex Sindaco Giorgio Oldrini, diventato ormai cicerone ufficiale dell’evento, li ha accompagnati nella lunga passeggiata tra ricordi, storie, aneddoti passati e prospettive future di una città in trasformazione.

Vai allo sportello dedicato


Logo della Galleria Campari

Esposizione temporanea di chine di Fortunato Depero in occasione della “Settimana della cultura d’Impresa” alla Galleria Campari
14-30 novembre 2013

Anche quest’anno la Galleria Campari ha aderito alla “Settimana della cultura d’Impresa”: L’evento, giunto quest’anno alla sua XII edizione, è stato promosso da Confindustria in collaborazione con Museimpresa con l’intento di sostenere le aziende italiane che promuovono la cultura attraverso le proprie strategie di comunicazione, i musei e gli archivi.
In Galleria Campari, per l’occasione, è stata allestita una esposizione temporanea di 30 chine originali dell’artista futurista Fortunato Depero, provenienti dalla collezione di Galleria.
La prestigiosa cornice della mostra ha anche ospitato, mercoledì 19 novembre, l’incontro con il critico d’arte Francesco Bonami che ha intrattenuto il pubblico proponendo il tema Quando la Pubblicità attraverso l’Arte diventa veicolo di Cultura.


Logo del progetto

Chiusura del progetto "16 no(n)ni per l’UNESCO" e bilancio delle attività
18 novembre 2013

Con laboratori dedicati alle classi IV delle scuole sestesi si è concluso il progetto “16 no(n)ni per l’UNESCO” nato per promuovere la candidatura di Sesto a patrimonio dell’umanità UNESCO, spiegarla, suggerire il confronto tra il passato e il presente e raccontare il grande apporto della cittadinanza che si è riappropriata della storia cittadina. Grandi protagonisti sono stati i nonni sestesi, che Ovideo ed Ecomuseo urbano metropolitano Milano.nord hanno filmato e intervistato. Il progetto ha coinvolto anche genitori e nipoti e si è rivolto alle scuole e alle famiglie.
Il progetto ha vinto il bando Cultura e coesione sociale di Fondazione Comunitaria Nord Milano ed è stato realizzato grazie al supporto di Falck Renewables. Il capofila è il comune di Sesto San Giovanni. Sono partner di progetto Ovideo Associazione e Ecomuseo urbano metropolitano Milano nord, impegnati nella realizzazione dei video, AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale di Regione Lombardia, che conserverà i video prodotti.

Leggi il comunicato stampa
Vai alla pagina dedicata al progetto


Immagine dell’evento

“Bookcity Milano - Lavoro, Industria, Innovazione” a Sesto San Giovanni in vari luoghi della città
21-24 novembre 2013

Bookcity Milano, l’importante rassegna che promuove i libri e la lettura ha avuto anche quest’anno un suo polo a Sesto San Giovanni. Quattro giorni, densissimi di eventi, hanno offerto strumenti utili a comprendere maggiormente il presente e a intercettare possibili scenari futuri di un mondo, quello del lavoro e delle imprese, in continua trasformazione. Conferenze, incontri con autori, proiezioni, laboratori per ragazzi e adulti hanno ampiamente sviluppato il tema assegnato alla nostra città: Lavoro, Industria, Innovazione.

Leggi il comunicato stampa


immagine dell’evento

Mostra UNFOLD ex area Falck al Politecnico di Milano e lezione di architettura urbana di Renzo Piano all’area ex Falck di via Mazzini
3-13 dicembre 2013

Dal 3 al 7 dicembre 2013 lo Spazio Mostre Nardi del Politecnico di Milano ha ospitato la mostra UNFOLD ex area Falck. In attesa dell’arrivo di una tra le più grandi trasformazioni post industriali d’Europa, l’evento ha dato modo di scoprire le molteplici identità e le stratificazioni che, in più di un secolo di storia, hanno caratterizzato l’ex area Falck. Le foto di artisti e architetti, come Renzo Piano e Gabriele Basilico, hanno raccontato il fascino di un paesaggio vibrante e spontaneo, generato dalla dismissione e permeato dalla memoria del passato industriale.
L’evento è stato curato da Filippo Minora e Virginia Savoini  con il patrocinio del Comune di Sesto San Giovanni, che ha fornito anche le foto di Gabriele Basilico e alcuni materiali per l’ultima delle quattro sezioni.
Sempre nell’ambito delle celebrazioni dei 150 anni dalla fondazione, il Politecnico di Milano ha proposto otto lezioni pubbliche di architettura urbana curate da Stefano Boeri. Tra i relatori Renzo Piano che ha deciso di tenere la sua lectio magistralis, martedì 3 dicembre, all’interno del capannone bramme delle aree ex Falck di via  Mazzini a Sesto San Giovanni.

Leggi il comunicato stampa
Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

Svelato il MarxMuseo
7 dicembre 2013

È finalmente uscito allo scoperto il MarxMuseo di via Marx 606, il Sindaco Monica Chittò sabato 7 dicembre ha inaugurato ufficialmente la prima fase dell’opera. Sul ponteggio del palazzo in  ristrutturazione, fa ora bella mostra un’installazione di cinque metri di larghezza per ventitrè di altezza sulla quale sono riprodotte quattro opere di Fortunato Depero, scelte da oltre 300 cittadini del quartiere. La riproduzione delle opere è stata gentilmente concessa dal Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (MART).
L’installazione, ideata da Magutdesign, è stata promossa dall’Associazione Lavoro e Integrazione Onlus e dal Comune di Sesto San Giovanni all’interno del contratto di quartiere Il Parco delle Torri, e cofinanziata dalla Fondazione Cariplo.
Al termine dei lavori di ristrutturazione i cittadini sceglieranno le opere da riprodurre in maniera definitiva. Lo stabile diverrà quindi un vero grande museo a cielo aperto, a disposizione di tutti.

Leggi il comunicato stampa
Vai alla scheda dedicata

Le iniziative del 2013 da ottobre a dicembre si trova in:

STAMPA

copertina della rassegna eventii luoghi di Sesto dove si organizzano iniziative

Ufficio

Sesto San Giovanni per l'UNESCO
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
tel:02.2496386/309
fax:02.2496312
Scrivici
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su