Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

09. La città si mobilita - The Township Rallies Round

Le iniziative del 2012 da luglio a dicembre

Logo aree ex Falck

La Città della salute verrà realizzata a Sesto San Giovanni: inizia un percorso importante e impegnativo
2 luglio 2012

La Città della salute verrà realizzata a Sesto San Giovanni. La decisione definitiva, comunicata dalla Regione Lombardia lunedì 2 luglio, porterà nelle aree ex Falck il nuovo polo sanitario che riunirà l’Istituto Besta e l’Istituto dei Tumori. Grande la soddisfazione espressa dalla Sindaco Monica Chittò per l’avvio di un percorso che darà inizio al programma di riqualificazione delle aree ex Falck e costituirà una pietra miliare per il futuro di Sesto.

Leggi il comunicato stampa


Immagine dell’evento

In mostra il vincitore del “Premio ArtGallery 2012” alla Galleria Campari
5-20 luglio 2012

La Galleria Campari ha ospitato dal 5 al 20 luglio la terza edizione del “Premio ArtGallery 2012”. I vincitori del concorso di quest’anno sono stati eletti da un prestigioso comitato scientifico, composto da rappresentanti del mondo dell’arte, del design e delle aziende. Il giovane fotografo Stefano Pasini ha ottenuto il primo premio per la sezione arte con l’immagine che apre la serie fotografica "Cairo", una sequenza che sottolinea la forza e l’energia del soggetto umano attraverso l’impatto cromatico e il gioco di luci. Il vincitore ha avuto il privilegio di esporre le proprie opere in Galleria Campari dal 5 al 20 luglio nella mostra personale a lui dedicata.
Per la sezione design il premio è stato assegnato al designer tedesco Tino Seubert per il progetto "Forming history" ispirato all’evoluzione del design che accompagna e identifica alcuni periodi storici importanti selezionati dall’artista: "History is forming furniture”. Oltre alla possibilità di presentare il suo progetto in Galleria Campari Seubert ha ricevuto come premio un viaggio studio a Helsinki, capitale mondiale del design 2012.
Nel corso della serata inaugurale è stata anche consegnata una menzione speciale a Lorella Paleni, premiata come giovane artista di talento per la sezione pittura.
ArtGallery, che ha organizzato l’evento, è un’associazione non profit che dal 2003 sostiene gratuitamente il lavoro di artisti emergenti e promuove lo sviluppo della creatività in campo artistico attraverso una galleria d’arte on line, attività di ufficio stampa, mostre e rassegne artistiche, eventi, manifestazioni culturali e partnership con aziende che condividono questo importante progetto. Con le sue iniziative ArtGallery ha dato visibilità a numerosi artisti e designer, molti dei quali hanno raggiunto importanti traguardi professionali.


Logo dell’evento

13 settembre-4 ottobre 2012 
“Labour film festival” Rassegna dedicata al mondo del lavoro al Teatro Rondinella

Si è concluso con il consueto successo di pubblico l’ormai tradizionale “Labour Film Festival”, rassegna cinematografica sul tema del lavoro. La manifestazione, una delle più importanti del suo genere in Italia, ha offerto un importante spunto di riflessione e dibattito sui temi del lavoro proponendo ben 29 proiezioni e 20 tra film, documentari e cortometraggi che hanno presentato i più significativi titoli della produzione cinematografica recente. La rassegna di quest’anno era articolata su tre sezioni: Labour.Short, dedicata ai cortometraggi, Labour.Doc, con la presentazione dei documentari, e Labour.Film, dedicata ai lungometraggi di fiction.
Labour Film Festival è nato dalla collaborazione tra la Cisl e Acli Lombardia, il Cgs Rondinella con il patrocinio del Servizio per la vita sociale e il lavoro della Diocesi di Milano, dell’assessorato alla Cultura sestese, di Europa Cinemas, con la collaborazione del Circolo ACLI San Clemente, di Lombardia Servizi e di BiblioLavoro.

Vai alla data dell’incontro


logo Made in Ma.Ge

Dalla Fabbrica alle Fabbriche - MAGE Open Day
13 ottobre 2012

Dopo quasi due anni di sperimentazione positiva, Made in Ma.Ge ha aperto i propri spazi sabato 13 ottobre, proponendo una serie di eventi dedicati a una riflessione pubblica sulle trasformazioni economiche e culturali che si sono concretizzate dopo la nascita a Sesto San Giovanni di uno spazio creativo unico in Italia come il MAGE.
Durante tutta la giornata il pubblico ha potuto visitare gli atelier che hanno offerto dimostrazioni e laboratori pratici: costruisci i tuoi bicchieri, gioielli e borse, trasforma la tua bicicletta, scopri come arredare a impatto zero... Un intenso programma che, attraverso attività di gruppo, ha messo in gioco la creatività dei partecipanti.

Vai alla data dell’incontro


logo della Galleria Campari

“Domenica a spasso” - apertura straordinaria della Galleria Campari
14 ottobre 2012

La Galleria Campari, in occasione delle iniziative organizzate il 14 ottobre per la "domenica a spasso", ha proposto un’apertura straordinaria con visite guidate ai propri spazi espositivi. Numerosi cittadini hanno potuto così immergersi nel percorso multimediale e sensoriale allestito nello storico edificio liberty dell’ex stabilimento Campari di viale Gramsci. Un magico tuffo nella storia del marchio, raccontata attraverso oggetti e opere di artisti che hanno reso famosa Campari in tutto il mondo.


Immagine dell’evento

Il ritorno di TUaSESTO a Spazio MIL
20-21 ottobre 2012

TUaSESTO, la raccolta di video di famiglia, ha raggiunto ampiamente lo scopo! I 15 mila metri di pellicola raccolti sono stati restituiti digitalizzati sabato 20 ottobre. Durante la serata alcuni presenti hanno avuto la sorpresa di riconoscere se stessi o persone conosciute nelle immagini proiettate.
Domenica 21, a grande richiesta, è stato anche riproposto lo spettacolo teatrale "La fabbrica della memoria" della compagnia Il Camaleonte, un suggestivo percorso nella storia della Sesto operaia tra passato e presente. Attraverso la musica dal vivo, le videoproiezioni e le danze, gli attori hanno fatto riaffiorare il ricordo della vita sociale, lo scandire del tempo, il significato dato al lavoro quando a Sesto esistevano ancora fabbriche come la Falck, la Breda, l’Ercole Marelli.
L’iniziativa fa parte della rassegna TUaSESTO inserita nel progetto “Metro_polis”, finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia e i cui nodi fondamentali incrociano i temi della candidatura di Sesto per l’UNESCO: memoria ed evoluzione, identità territoriale e valorizzazione del patrimonio immateriale locale.

Vai alla data dell’incontro


logo Alstom

Alstom conferma la centralità di Sesto San Giovanni
16 novembre 2012 

Grande la soddisfazione espressa dall’Amministrazione comunale all’annuncio che l’attività svolta sinora da Alstom a San Pellegrino Terme, a partire dal prossimo gennaio, verrà trasferita a Sesto San Giovanni.
Il gruppo francese Alstom, leader nella produzione e generazione di energia e nelle infrastrutture ferroviarie e  riferimento globale per le tecnologie innovative nel rispetto dell’ambiente, è presente nella nostra città sull’area ex Ercole Marelli e nel polo tecnologico dell’area ex Vulcano. Qui verranno insediate le attività di progettazione, installazione e messa in servizio di sistemi digitali di automazione, protezione e controllo per la generazione, trasmissione e distribuzione dell’energia elettrica.
Questo trasferimento conferma e rafforza il ruolo strategico di Sesto nell’economia produttiva italiana.

Leggi il comunicato stampa


logo Bookcity

Bookcity Milano a Sesto San Giovanni
16-18 novembre 2012

Bookcity Milano, l’importante rassegna che promuove i libri e la lettura, ha avuto un suo polo anche a Sesto San Giovanni. Tre giorni densissimi di eventi hanno offerto strumenti utili a comprendere maggiormente il presente e a intercettare possibili scenari futuri di un mondo, quello del lavoro e delle imprese, in continua trasformazione. Conferenze, incontri con autori, proiezioni, laboratori per ragazzi e adulti con tema comune il mondo del lavoro e dell’impresa. Visite guidate e aperture straordinarie della Biblioteca L. Cadioli e della Galleria Campari hanno fatto da corollario a queste intense giornate.
La fondazione ISEC, in collaborazione con il Comune, ha ampiamente sviluppato il tema assegnato a Sesto: il lavoro e la sua storia, intrecciata con quella delle grandi fabbriche e delle migliaia di lavoratori che le hanno vissute. Una città che, ancora oggi, nel raccogliere la sfida verso le trasformazioni che l’aspettano, considera il tema del lavoro imprescindibile.

Vai alla data dell’incontro


logo della Galleria Campari

“Settimana della cultura d’Impresa” - apertura straordinaria della Galleria Campari
20-25 novembre 2012

In occasione della decima edizione della “Settimana della cultura d’Impresa” organizzata da Museimpresa, la Galleria Campari ha aderito proponendo aperture straordinarie dei propri spazi espositivi. I numerosi visitatori sono stati accompagnati in un tour delle meraviglie multimediale e interattivo, che ripercorre la storia del marchio raccontata attraverso le espressioni dell’arte moderna e contemporanea dal 1860 a oggi.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

"Libere... di essere, di scegliere, di desiderare” in vari spazi della città
15-25 novembre 2012

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne l’Amministrazione comunale - Assessorato alla Cultura e pari opportunità ha presentato dal 19 al 25 novembre una settimana ricca di iniziative  per analizzare un tema importante e delicato come quello della violenza contro le donne.
La rassegna intitolata “Libere... di essere, di scegliere, di desiderare” ha proposto un intenso e variegato programma in cui si sono alternati, in vari spazi cittadini, spettacoli, documentari, film, dibattiti e approfondimenti.
In questo ambito Il Carroponte, lo Spazio MIL, l’Archivio Giovanni Sacchi e il ristorante Il Maglio hanno fatto da cornice ad alcuni degli eventi in calendario.

Vai alla data dell’incontro


logo di AUDIS

Riconferma di Sesto San Giovanni nel direttivo AUDIS
30 novembre 2012

Sesto San Giovanni, socio fondatore di AUDIS (Associazione Aree Urbane Dismesse), con decisione assunta dall’assemblea dei soci lo scorso 30 novembre, è stata riconfermata nel consiglio direttivo. Il direttivo dell’associazione è composto dai rappresentanti di 5 città (Milano, Torino, Firenze, Modena e Sesto San Giovanni), 3 società pubbliche (Risorse per Roma, Arsenale di Venezia e ACER di Reggio Emilia) e 6 aziende di rilievo nazionale. 
La Sindaco Monica Chittò ha espresso la propria soddisfazione per questo importante riconoscimento e riconfermato Angelo Gerosa, che da 15 anni lavora attivamente in AUDIS, a rappresentare la nostra città.
AUDIS, fondata nel luglio 1995, è un importante punto di riferimento per il dialogo e il confronto tra i diversi soggetti coinvolti nel recupero delle aree dismesse. L’associazione, sin dalla sua fondazione, opera a promozione, stimolo, sviluppo e rilancio delle città e delle forze economiche e sociali che vi operano.

Leggi il comunicato stampa


immagine dell’evento

Visita guidata alla Galleria Campari
1 dicembre 2012

Numerosi cittadini hanno accolto l’invito degli amici della biblioteca e sabato 1 dicembre si sono uniti a un cicerone d’eccezione, l’ex Sindaco Giorgio Oldrini, che li ha accompagnati nella magica avventura all’interno della Galleria Campari. La Galleria è un’esperienza sensoriale completa: un luogo dove il carattere del marchio può essere percepito anche attraverso l’olfatto e l’udito. Il visitatori sono stati proiettati nel mondo dell’arte, della comunicazione e della fotografia con le opere degli artisti che hanno reso il marchio Campari unico e conosciuto in tutto il mondo.

Vai alla data dell’incontro


Logo Sesto San Giovanni per l’UNESCO

16 no(n)ni per l’UNESCO: Ciak si gira... in bici per l’UNESCO!
16 dicembre 2012

Domenica 16 dicembre i ciclisti più coraggiosi della città si sono ritrovati e, incuranti del freddo e della neve, hanno pedalato, filmati dai videomaker di Ovideo ed EUMM impegnati nelle riprese del progetto 16 no(n)ni per l’UNESCO. Il tour in bicicletta si è sviluppato in due cicli di riprese che hanno toccato sia i siti già recuperati a nuova vita che quelli che torneranno a essere vissuti dalla collettività in futuro.
16 no(n)ni per l’UNESCO nasce per promuovere la candidatura di Sesto a patrimonio dell’umanità UNESCO, spiegarla, suggerire il confronto tra il passato e il presente e raccontare il grande apporto dei cittadini. E’ un invito a esplorare ciò che offre la città, a mettere in comune le memorie e a sentirle proprie, perché diventino un patrimonio alla portata di tutti e in crescita costante. In questo ambito il 19 dicembre i videomaker di 16 no(n)ni per l’UNESCO si sono spostati all’IIS Spinelli dove hanno filmato nel museo rosso, nel museo azzurro e nei laboratori della scuola.
Il programma si svilupperà ulteriormente nel prossimo anno proponendo numerose iniziative, tra cui a maggio una mostra per informare e far riflettere sui temi della candidatura, sull’attualità dei siti candidati e sulla loro evoluzione e criticità. Tra gli eventi, anche un Archeobiketour, organizzato da Temporiuso.net.
Nel progetto sono coinvolte tutte le scuole di Sesto, dai più piccoli ai ragazzi delle superiori, agli insegnanti e ai genitori. Un ruolo importantissimo sarà riservato ai nonni che sugli edifici della storia industriale cittadina e sulla la vita che ferveva al loro interno hanno tanto da raccontare. Il titolo del progetto non allude solo ai nonni ma anche al formato video 16:9, proprio perché la produzione di video gioca un ruolo chiave all’interno del percorso.
Anche la Giocheria sta lavorando... preparerà per il prossimo autunno esperienze di gioco e laboratori rivolti agli studenti più giovani.
Il progetto ha vinto il bando Cultura e coesione sociale della Fondazione Comunitaria Nord Milano.
Il capofila è il comune di Sesto San Giovanni, settore Relazioni esterne in collaborazione con i settori Cultura e Servizi educativi. Sono partner di progetto Ovideo associazione, Ecomuseo Urbano Metropolitano Milano.Nord, AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale di Regione Lombardia, Direzione Istruzione, formazione e cultura. Falck Renewables ha contribuito al finanziamento del progetto.

Vai allo sportello dedicato 


Logo aree ex Falck

La Città della salute e della Ricerca si presenta
6-18 dicembre 2012

Il 16 dicembre è stato siglato l’accordo tra l’Amministrazione comunale di Sesto San Giovanni e Sesto Immobiliare - proprietaria delle aree Falck - che permetterà di stipulare la convenzione urbanistica. Con la convenzione la proprietà cederà al Comune di Sesto, e questo alla Regione, l’area sulla quale sorgerà la Città della salute e della ricerca.
Il progetto è stato presentato ufficialmente martedì 18 dicembre nel suggestivo scenario del Capannone Bramme, nel cuore delle aree Falck alla presenza dei presidenti dell’Istituto Besta Alberto Guglielmo, e dell’Istituto dei Tumori Giuseppe De Leo. Il Presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni, la Sindaco di Sesto San Giovanni  Monica Chittò e l’architetto Renzo Piano hanno illustrato il lungo e complesso percorso che inizierà con la bonifica dell’area dismessa dove sorgeranno i nuovi insediamenti. Oltre al polo ospedaliero e di ricerca, che ospiterà l’Istituto Neurologico Besta e l’Istituto dei Tumori di Milano, verranno salvaguardati e  trasformati gli edifici storici già esistenti e ridisegnate e piantumate le aree verdi che costituiranno un grande parco di 400 mila metri quadrati. La realizzazione del nuovo progetto di riconversione e bonifica urbana porterà a Sesto funzioni di eccellenza, sviluppo e lavoro.

Leggi il comunicato stampa
Leggi il discorso del Sindaco 
Guarda le foto dell’evento 
Sfoglia le slide proiettate dall’architetto Renzo Piano 
Vai allo sportello dedicato

Le iniziative del 2012 da luglio a dicembre si trova in:

STAMPA

copertina della rassegna eventii luoghi di Sesto dove si organizzano iniziative

Ufficio

Sesto San Giovanni per l'UNESCO
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
tel:02.2496386/309
fax:02.2496312
Scrivici
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su