Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

09. La cittŕ si mobilita - The Township Rallies Round

Le iniziative del 2009 da gennaio ad aprile

immagine evento

Renzo Macchi dona il dipinto "Portineria di via Venezia" al Museo dell’Industria e del Lavoro
13 gennaio 2009

Continua la raccolta di materiali  che andranno a costituire la collezione del Museo dell’Industria e del Lavoro. I reperti provengono sia da recuperi nei siti più interessanti della nostra città che da donazioni da parte di enti, aziende, associazioni e privati. In questo ambito rientra l’acquisizione di un dipinto (olio su tela 140x220) intitolato "Portineria di via Venezia" che l’artista sestese Renzo Macchi ha donato all’amministazione comunale. Il quadro del noto artista è un’importante documentazione del lavoro a Sesto e una indispensabile memoria di come, nel recente passato, le fabbriche facevano vivere il nostro territorio. Il dipinto andrà a integrare la testimonianza del percorso artistico di Renzo Macchi del quale è già esposta un’opera allo spazio MIL.


immagine dell’evento

“Domenico Scandella detto Menocchio”
Spettacolo allo Spazio MIL
14 - 18 gennaio 2009

Di Tommaso Pitta, in collaborazione con la Compagnia BabyGang.
Lo spettacolo narra la vicenda processuale di Domenico Scandella detto Menocchio, il mugnaio friulano giustiziato per eresia dall’Inquisizione nel 1599, al quale Carlo Ginzburg ha dedicato il saggio "Il formaggio e i vermi". Il cosmo di un mugnaio del Cinquecento.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

“I documenti raccontano"
Corso di scrittura creativa a Villa Mylius
20 gennaio - 19 maggio 2009

Grande entusiasmo e tutto esaurito per il corso di scrittura creativa proposto da ISEC. Undici incontri: tre lezioni dello scrittore Davide Pinardi per apprendere gli strumenti e i trucchi della narrazione e poi otto laboratori con l’archivista Francesco Cattaneo per cimentarsi in prima persona sui dossier d’archivio in cui sono racchiuse le storie e la storia della città.

Vai alla data dell’incontro
Vai alla pagina che racconta l’iniziativa


immagine dell’evento

“Italiopoli”
Spettacolo di e con Oliviero Beha allo Spazio MIL
23 gennaio 2009

Che Italia abbiamo sotto gli occhi? Meglio, peggio di trent’anni fa? E quest’Italia scandalosa riassunta in un neologismo atroce come ’Italiopoli’, nello spirito e nell’accezione comune ormai “pasticcio Italia”, è figlia di quella di Pasolini?
Il terzo evento della rassegna “Ospitalità 08-09" è proposto in anteprima assoluta allo Spazio MIL.

Vai alla data dell’incontro
Vai alla rassegna eventi in calendario


“Al lavoro”
Mostra allo Spazio MIL
23 gennaio - 8 febbraio 2009

"Al Lavoro" è una mostra  multimediale sui temi del lavoro e della sicurezza che racconta la precarietà, la morte, la fatica, i diritti negati ai lavoratori. Il curatissimo allestimento propone per mezzo di testi, fotografie, video, installazioni, documentari, reportage, interviste, statistiche e opere d’arte, una  fotografia della nostra società: come essa paga chi lavora, quali condizioni gli impone, quali diritti gli riconosce, quanti lavoratori uccisi è disposta a tollerare.
L’iniziativa, realizzata da Progetto Comunicazione è stata promossa dalla Provincia di Milano in collaborazione con il comune di Sesto San Giovanni, Afol, Isec e CGIL. Le oltre duemila visite registrate a Spazio MIL, hanno evidenziato il grande interesse e la sensibilità del pubblico attorno alle problematiche trattate.

Leggi il comunicato stampa
Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

“Il triangolo degli schiavi”
Spettacolo di e con Ulderico Pesce allo Spazio MIL
26 gennaio 2009

Momento della solidarietà e dell’impegno sociale per il monologo di e con Ulderico Pesce sui lavoratori clandestini in Italia. Durante la serata a ingresso libero, realizzata in collaborazione con il Comitato di Emergency di Sesto San Giovanni, è stata effettuata una raccolta di fondi a sostegno del poliambulatorio di Palermo. In occasione dell’evento il ristorante Il Maglio ha donato a Emergency il 15% del ricavato delle consumazioni della serata.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

Il giorno della memoria 2009
27 gennaio 2009

Nell’ambio della settimana che gravita attorno al 27 gennaio, Giornata della Memoria in ricordo della Shoah e della deportazione nei lager nazisti, la Città di Sesto San Giovanni ha proposto,in collaborazione con diversi soggetti del territorio, un ricco programma di iniziative. Tra queste il 25 gennaio si è ricordato il drammatico evento con la deposizione di una corona commemorativa al monumento alla deportazione al Parco Nord, progettato dagli architetti Ludovico Belgioioso (ex deportato) e il figlio Alberico Belgioioso coadiuvati dal maestro d’arte Giuseppe Lanzani. Il monumento è dedicato a tutti i cittadini arrestati dai nazifascisti e deportati nei lager nazisti che lavoravano nella grandi e piccole fabbriche nell’area industriale di Sesto San Giovanni ed è collocato in cima alla collina formata dalle scorie d’altoforno delle vecchie acciaierie Breda.

Vai alle date degli incontri


immagine dell’eventoimmagine Ptg

Addottato il Piano di Governo del Territorio
27 gennaio 2009

Il consiglio comunale ha adottato il Piano di Governo del Territorio. Questi gli obiettivi: energia pulita, verde, ricerca e cultura, recupero del patrimonio di archeologia industriale, servizi ai cittadini, lavoro, case a prezzi sostenibili e più qualità nella città costruita. La strada scelta è stata quella di mantenere basso l’indice generale di edificabilità nelle aree in trasformazione prevedendo però dei “premi” per realizzare attrezzature pubbliche o private di uso pubblico (tra cui il recupero di edifici industriali)  e sostenere la qualità energetica.

Leggi il comunicato stampa
Vai all’approfondimento


immagine dell’evento

L’Associazione Musica XXI realizza uno spettacolo con i ragazzi della scuola primaria Mario Galli allo Spazio MIL
30 gennaio 2009

L’associazione Musica XXI sviluppa da più di un anno il progetto “Note tra i banchi di scuola” presso la scuola primaria Mario Galli. Ora gli alunni che frequentano i laboratori musicali hanno prodotto uno spettacolo che è andato in scena allo Spazio MIL. L’iniziativa è stata patrocinata dall’amministrazione comunale per l’alto valore didattico, culturale e sociale.


immagine dell’evento

“Bauman (Zygmunt) Circus”
Il circo della modernità liquida allo Spazio MIL
3 - 8 febbraio 2009

Velocità, identità, paura, amore sono i temi intorno ai quali ruotano le trasformazioni di una generazione che oggi ha più o meno trent’anni e vive negli scenari travolgenti e terrorizzanti di immense megalopoli multietniche. Lampi di modernità attraversati da fasci di musica dal vivo sono il combustibile di Bauman Circus: i circo dell’attualità liquida, sulle orme e dentro i pensieri del filosofo Zygmunt Bauman.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

“Milano Sixties Fever Festival”
Al Maglio - Spazio MIL
7- 8 febbraio 2009

I due giorni dedicati alla musica, alla cultura e alla moda degli psichedelici anni Sessanta hanno visto alternarsi al Maglio otto band beat e garage provenienti da tutto il nord Italia, che hanno dato vita al festival “Milano Sixties Fever”. Per l’occasione, negli spazi del ristorante è stata ricreata l’ambientazione e l’atmosfera dell’epoca dove i numerosissimi appassionati del genere hanno potuto fare un salto nel passato: musica, foto, vinili, abbigliamento, arredamento, oggettistica. Tutto rigorosamente anni Sessanta!


immagine dell’evento

“Il giardino delle arance e degli angeli che piangono”
Spettacolo allo Spazio MIL
12 - 15 febbraio 2009

Quarta  proposta del teatro Filodrammatici all’interno della rassegna “Spazio Mil Ospitalità 08-09", "Il giardino delle arance e degli angeli che piangono" è una sorta di diario che per la scansione e l’uso mescolato di più lingue rimanda a un diario medievale. Si può parlare del testo anche come di una ballata in cui tutto scorre con la noncuranza dello scorrere delle stagioni.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

"In fabbrica"
Proiezione del film allo Spazio Contemporaneo
17 febbraio 2009

Il tradizionale appuntamento con la rassegna cinematografia al femminile “L’occhio delle donne”, che propone film di qualità spesso poco valorizzati dalle logiche di mercato, il 17 febbraio ha chiuso le proiezioni di quest’anno presentando il film "In fabbrica" della regista Francesca Comencini. Riflettori accesi sul tema del lavoro visto attraverso i volti e le voci dei lavoratori: dall’Italia contadina a quella del miracolo economico, dalle lotte dell’autunno caldo ai 35 giorni di sciopero serrato alla Fiat, sino ad arrivare ai nostri giorni.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

“Esiliato”
Spettacolo teatrale allo Spazio MIL
19 - 22 febbraio 2009

La rassegna "Nuove Sensibilità" ha visto in scena lo spettacolo "Esiliato" scritto e diretto Mario Jorio. Al centro dello spettacolo sta la la "creatura" del Dr. Frankenstein, l’uomo costruito con i frammenti di tanti corpi e di diverse personalità. E’ colui che non ha vissuto,ma è anche colui che non rinuncia a provare delle emozioni, che vuole - pur attraverso altri personaggi - comunque vivere, anche se il suo vero Io è a lui stesso sconosciuto. La vicenda si snoda come un atto d’amore per il teatro che si attua attraverso le parole dei classici: quelle intrise d’umanità di Shakespeare e quelle ironicamente paradossali di Beckett, quelle parodistiche di Laforgue, ma anche quelle di Manganelli, Cioran, Wilde, Majakovskij, Conrad e tanti altri. Lasciando spazio anche a battute dalle interviste a Carmelo Bene e, naturalmente, ad alcuni frammenti dal Frankenstein di Mary W. Shelley.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

"100 anni di edilizia residenziale pubblica"
Mostra celebrativa per i cento anni di attività di ALER Milano allo Spazio Contemporaneo di villa Visconti d’Aragona
25 - 28 febbraio 2009

In occasione delle celebrazioni per i cento anni di attività, ALER ha realizzato la mostra itinerante “ALER cento anni di edilizia residenziale pubblica”. La mostra farà tappa in nove comuni della provincia di Milano nei quali sono stati effettuati importanti interventi di edilizia residenziale pubblica o nei quali sono presenti consistenti testimonianze storiche del patrimonio di ALER. A Sesto San Giovanni la mostra è stata allestita presso lo Spazio Contemporaneo di villa Visconti d’Aragona dove i numerosi visitatori hanno avuto modo di rivivere la storia dell’evoluzione socio urbanistica della città attraverso una corposa documentazione sia fotografica che progettuale. Tra questa spiccano i recuperi, sia quelli già effettuati che quelli in avanzata fase di studio, dei villaggi e delle residenze operaie.

Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

"Boh"
Spettacolo teatrale allo Spazio MIL
25 febbraio - 1 marzo 2009

"Boh", la nuova produzione della compagnia Sanpapié, proposta da TIEFFE teatro stabile d’innovazione a spazio MIL, è un piccolo viaggio nei ricordi, nella solitudine e nelle paure della Signorina L, raccontato attraverso le cose che tiene chiuse nel suo armadio.
Scritto a quattro mani da Lara Guidetti coreografa e danzatrice e Sarah Chiarcos drammaturga, "Boh" è un lavoro che tende a raggiungere un punto ideale di fusione tra coreografia, drammaturgia e musica. In questo campo di ricerca, la drammaturgia non è più drammaturgia di parola, ma diventa una drammaturgia di oggetti, di immagini, in cui la parola è punto di partenza, materia prima che viene continuamente trasformata.

Vai alla data dell’incontro


logo il MAGLIO

"Masquerade! Tango carnival parade"
Festa di carnevale al Maglio-Spazio MIL
28 febbraio 2009

Grande festa danzante organizzata da Las brujas del tango  al ristorante il Maglio di Spazio MIL. La serata, rigorosamente in maschera, è stata animata dal gruppo musicale Punto y Branca e dal poliedrico attore e ballerino argentino German Salvatierra che ha coinvolto il pubblico presentando il meglio del suo variegato repertorio artistico.
Inoltre, per i numerosi appassionati del genere, sabato 28 e domenica 29 febbraio, sono stati organizzati stages di tango argentino con due insegnati d’eccezione: lo stesso German Salvatierra e Carla Calcaterra.


logo Spazio MIL

"Teatro, canzoni e altri amori"
Spettacolo allo Spazio MIL
5 - 8 marzo 2009

La rassegna “Ospitalità 08-09” ha presentato allo spazio MIL lo spettacolo "Teatro, canzoni e altri amori". Musica, poesia e recitazione hanno fatto da sfondo ad un coinvolgente racconto sull’uomo, sulla sua vita, sui suoi sentimenti e sulle sue contraddizioni.

Vai alla data dell’incontro


Immagine tratta dalla locandina dell’evento

“Tira fuori le tue vecchie foto dal cassetto”
Mostra fotografica a Spazio Arte
27 - 29 marzo 2009

L’iniziativa è stata realizzata dal Consiglio di Circoscrizione Isola del Bosco in collaborazione con  Freecamera e Isola dell’Arte con lo scopo di documentare e di confrontare il mutamento paesaggistico del territorio sestese negli ultimi 30 anni. La cittadinanza, stuzzicata dalla proposta, ha partecipato con entusiasmo consegnando numerosissime foto ritrovate tra i vecchi ricordi di famiglia. Il materiale ritenuto di particolare interesse è stato consegnato agli associati di Freecamera che hanno rifotografato oggi gli stessi luoghi. Inoltre, a integrazione del percorso espositivo, i pittori dello storico gruppo Isola dell’Arte hanno realizzato dipinti raffiguranti la città passata, presente e futura. Il risultato è stato un percorso  particolarmente ricco e suggestivo grazie anche al contributo dato da FotoExpress che ha realizzato le scansioni digitali delle fotografie in alta risoluzione.

Vai alla data dell’incontro
Visita la mostra on line: pagina 1, pagina 2, pagina 3


immagine dell’evento

"Do ut des"
Spettacolo allo Spazio MIL
12 - 15 marzo 2009

Dissacrare cosa nostra: è questo l’intento del nuovo spettacolo che Giulio Cavalli, regista e interprete, ha presentato a Spazio MIL. Scardinare i concetti di onore e rispetto, smitizzare e ridere di pancia di tutto ciò che per la mafia è più sacro e intoccabile: giuramenti di iniziazione, usanze, manie e gerarchie. “Do ut Des” è la storia in cui Totò Nessuno, giovane aspirante mafioso. Lo spettacolo ci porta a scoprire dall’interno la ritualità della mafia, facendoci ridere di una liturgia agghiacciante. Ispirato alla lezione di Peppino Impastato che sulle frequenze di Radio Aut colpiva la mafia attraverso un’ironia pungente e sottile, "Do ut des" è stato prodotto dai Comuni di Lodi e Gela impegnati in prima linea nella lotta contro le mafie.

Vai alla data dell’incontro


logo Sesto per l’UNESCO

Il Consiglio comunale unito per la candidatura all’UNESCO 
16 marzo 2009

Approvata all’unanimità dal Consiglio comunale di Sesto San Giovanni la costituzione della commissione che si occuperà della candidatura del sito industriale di Sesto a Patrimonio mondiale dell’Umanità ICOMOS-UNESCO nella categoria del paesaggio culturale evolutivo. Compito della commissione, formata da tutti i capigruppo consiliari guidati dal presidente del Consiglio Felice Cagliani e dal vicepresidente Giuseppe Nicosia, sarà quello di sovraintendere alla predisposizione del dossier ufficiale, accompagnandone e supportandone il delicato iter tecnico e istituzionale. Il dossier ufficiale verrà poi inviato, per la formulazione delle osservazioni, al Ministero dei Beni e delle attività culturali, quindi, entro settembre, ritrasmesso nella sua versione ufficiale al Ministero per la formalizzazione della candidatura da parte dello Stato italiano. Per agevolare la partecipazione e l’informazione alla cittadinanza è stata predisposta l’ampia sezione dedicata alla candidatura sul portale del cittadino.

Leggi il comunicato stampa


immagine dell’evento

"SynagoSyty"
Spettacolo allo Spazio MIL
19 - 22 marzo 2009

“SynagoSyty” racconta la convivenza tra identità culturali che spesso si contrappongono. E’ la storia dei nuovi italiani, quelli che hanno genitori stranieri.
In questo lavoro il regista Gabriele Vacis propone, attraverso una scrittura deliberatamente leggera, un intreccio tra il teatro di narrazione e la memoria dei nostri tempi. Lo spettacolo approfondisce un’analisi della storia contemporanea che abbandona i confini del nostro paese per spingersi agli estremi confini del mondo, in un tempo in cui le barriere politiche e religiose cadono, senza riuscire ad annullare il pregiudizio.
Aram Kian è coautore e protagonista di questo spettacolo. SynagoSyty è la periferia di una grande città del nord in cui il padre iraniano di Aram è stato catapultato e in cui lui è nato. La pièce ci racconta l’infanzia e la giovinezza di questi “nuovi italiani”, sempre in bilico tra incanto, ironia e tragedia. Divertente e assolutamente autentico, Aram racconta le sue sventure con irresistibile comicità, sempre con lucida ironia, qualche volta con legittima rabbia. La sua particolare condizione di uomo senza identità è un problema di bruciante attualità, un problema che riguarda tutti noi.

Vai alla data dell’incontro


immagine sicurezza

La sicurezza dei cantieri sui banchi di scuola: il De Nicola in visita al cantiere Campari
25 marzo 2009

L’iniziativa, organizzata dall’INAIL di Sesto San Giovanni e dall’istituto tecnico per geometri Enrico De Nicola con l’apporto dell’amministrazione comunale, ha rappresentato un importante momento nel percorso formativo degli studenti dell’istituto tecnico che hanno potuto approfondire un tema così attuale come quello della sicurezza nei cantieri. Oltre alla formazione teorica, introdotta dai sei incontri sui temi specifici inerenti la cultura e la sicurezza anti-infortunistica, gli studenti hanno avuto modo di praticare attivamente le problematiche trattate visitando il cantiere nel quale si sta realizzando la nuova sede della Campari, accompagnati dagli ispettori dell’INAIL e dell’ASL, dal direttore dei lavori e dall’Assessore ai Lavori Pubblici Vincenzo Amato.

Leggi il comunicato stampa


 logo Sesto per l’UNESCO

Prima riunione della Commissione consiliare speciale “UNESCO”
2 aprile 2009

Si è riunita la Commissione consiliare speciale “UNESCO” che ha discusso l’organizzazione del calendario delle iniziative.
Durante la seduta è stato presentato il progetto di candidatura e consegnati i documenti necessari a continuare in maniera congiunta il percorso istituzionale di presentazione della candidatura e quello di promozione e di coinvolgimento della cittadinanza. Sono stati comunicati i vari passaggi che porteranno a tale presentazione attraverso il Ministero dei Beni culturali e illustrati i compiti della Commissione.
I lavori sono terminati con la decisione di presentare il dossier in Consiglio comunale il 4 maggio 2009 e di concordare i prossimi passaggi in Commissione.


immagine tratta dalla copertina del libro

La chiamavano la Stalingado d’Italia
Presentazione del libro in sala consiliare
7 aprile 2009 

E’ stato presentato, in sala consiliare, il volume “La chiamavano la Stalingrado d’Italia” realizzato dal giornalista-regista Damiano Tavoliere. Il libro pubblicato a cura della lega SPI CGLI con il patrocinio del Comune di Sesto San Giovanni e della Provincia di Milano, raccoglie le testimonianze dei protagonisti della Sesto operaia dal dopoguerra ad oggi. La loro testimonianza diretta ci fornisce un documento di grande interesse che illustra in modo vivido e reale i vari aspetti politici e sociali, gli ideali e le contraddizioni di quel particolare contesto storico.
Guarda la registrazione dell’incontro.

Leggi il comunicato stampa
Vai alla data dell’incontro


immagine dell’evento

Salomè
Spettacolo lirico allo Spazio MIL
8 aprile 2009

La programmazione di Spazio MIL ha presentato l’opera lirica "Salomè - Le via dell’amore" di Armando Bergallo. La rappresentazione comprende quattro parti: l’infanzia, la danza, la voce di Salomè e la rinascita. All’interno dello spettacolo è inserita una performance, sonorizzata da Nicola Arata, durante la quale Armando Bergallo esegue, in tempo reale, un dipinto murale che è ogni volta un’opera originale.

Le iniziative del 2009 da gennaio ad aprile si trova in:

STAMPA

Copertina della rassegna eventi Sesto per l'UNESCO Luoghi di Sesto dove si organizzano eventi per i cittadini

Ufficio

Sesto San Giovanni per l'UNESCO
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
tel:02.2496386/309
fax:02.2496312
Scrivici
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su