Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

05. Area Falck Unione e Concordia - Falck Unione and Concordia Area

Chiesa di San Giorgio alle Ferriere

 Church of San Giorgio alle Ferriere

La situazione in breve

La Chiesa di San Giorgio alle Ferriere rientra tra gli edifici di servizio. E’ di proprietà della Parrocchia prepositurale di San Giorgio. Lo stato di conservazione è buono per la manutenzione costante. E’ ben visibile dall’esterno e visitabile al suo interno.
E’ parte integrante del Villaggio Falck, con il quale forma insieme alla Casa dei bambini Montessori e alla ex Scuola un nucleo coerente.

La nuova funzione

L’edificio è usato dalla comunità come chiesa di culto cattolico e manterrà questa funzione.

La Chiesa di San Giorgio alle Ferriere fu commissionata nel 1932 dalla famiglia Falck come nucleo centrale di un complesso di edifici pubblici (chiesa, asilo, scuola) progettati per il Villaggio operaio a conferma della volontà paternalistica degli imprenditori sestesi di assicurare ai lavoratori i servizi necessari al loro benessere.
La famiglia Falck chiamò a operare per la sua realizzazione, oltre ai progettisti ingegner F. Chiesa e ingegner A. Mella, anche altri artisti di valore: Alessandro Mazzucotelli per i ferri battuti delle cancellate e delle suppellettili degli altari, il Bazzi per le vetrate che illustrano le stazioni della Via Crucis e per la statua di San Pietro in bronzo, collocata all’esterno, il Galizzi per le pale d’altare.

Interno della chiesa di San Giorgio alle Ferriere

La parola all’architetto

L’edificio era costituito originariamente da un’unica navata centrale con abside poligonale. Nel 1938 si aggiunse la canonica. Successivamente, nei primi anni ‘50, furono realizzate alcune trasformazioni per avvicinare la chiesa alla tipologia basilicale: su proposta degli architetti Aresi e Mandolini, le sei piccole emergenze perimetrali del progetto originario vennero ampliate, dando origine a cappelle più capienti, il soffitto fu ristrutturato e impostato a volta e contemporaneamente venne rifatto il tetto.

Lo stile della chiesa, nei suoi prospetti, fa riferimento a un classicismo moderato. All’interno le strutture sono lasciate a vista, per sottolineare i valori di semplicità e sobrietà cui si erano ispirati i progettisti. La facciata principale è caratterizzata da un portico a tre archi, derivato da modelli antichissimi. La funzione decorativa è affidata soprattutto alla partitura degli elementi architettonici, evidenziati dalla qualità del materiale (mattoni a vista e cemento). Il campanile, a pianta rettangolare, riprende, sulla sommità, gli elementi della facciata. All’interno segnaliamo le vetrate a forma di croce, il motivo a gradoni a sbalzo del soffitto, le suppellettili e gli infissi accuratissimi, sia nel disegno che nella fattura.

La tutela

L’edificio è tutelato dal Piano di Governo del Territorio, Piano delle regole - Norme Tecniche di attuazione, capo IV Tutela e valorizzazione dei beni storico-documentali, art. 22 Tutela e valorizzazione dei beni storico-documentali della “Città delle fabbriche”, paragrafo 2, comma 2.1.

Chiesa di San Giorgio alle Ferriere si trova in:

STAMPA

Localizzazione della Chiesa di San Giorgio alle Ferriere sulla mappa dell'area Falck Unione e ConcordiaGalleria immagini: facciata della chiesa, pianta e prospetto

Ufficio

Sesto San Giovanni per l'UNESCO
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
tel:02.2496386/309
fax:02.2496312
Scrivici
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su