Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Sesto San Giovanni per l'Unesco

 

05. Area Falck Unione e Concordia - Falck Unione and Concordia Area

Casa dei bambini Montessori Villaggio Falck

  Falck Village Montessori Nursery School

La situazione in breve

La Casa dei bambini Montessori è un edificio di servizio, di proprietà del Comune. Lo stato di conservazione è problematico: l’edificio è degradato sia all’esterno che all’interno. La sua accessibilità è ridotta e al momento non è utilizzato. 
La Casa dei bambini Montessori è parte integrante del Villaggio Falck.

La nuova funzione

L’edificio è tra i beni comunali da concedere in comodato ad associazioni di promozione sociale e organizzazioni di volontariato, che devono provvedere ai lavori di recupero e adeguamento dell’immobile alle norme di sicurezza e alla sua successiva manutenzione ordinaria e straordinaria.

La realizzazione dell’asilo del Villaggio Falck, progettato dall’ingegner Mella nel 1936, conferma la volontà degli imprenditori sestesi di assicurare ai lavoratori i servizi necessari al loro benessere.
La Casa dei bambini Montessori fu in Italia la seconda scuola materna aziendale costruita apposta per applicare il metodo Montessori e fortemente voluta dalla famiglia Falck. 
C’erano quattro aule con spazi riservati all’avviamento dei bambini alla vita pratica, i servizi, due aule da musica, un grande giardino e una fattoria.
Il metodo Montessori si diffuse per il suo carattere innovativo e pragmatico: un importante contributo fu nella diminuzione dell’età di ammissione dei bimbi alla scuola che scese dai tre anni degli asili tradizionali ai due anni e due mesi della Casa dei bambini.

L’edificio, costruito in posizione baricentrica tra gli stabilimenti Vulcano, Concordia e Unione, si colloca nel contesto urbano come segno tangibile della cultura filantropica e dell’avanzata attenzione ai temi pedagogici della famiglia Falck.

prospetto della facciata principale

La parola all’architetto

L’edificio è costituito da un blocco centrale e due corpi laterali simmetrici a L. L’ingresso principale, leggermente sporgente, si trova nel corpo centrale, fra il vano scala e la Direzione. E’ composto da un piano seminterrato, due fuori terra e sottotetto. Il seminterrato era destinato a cucina, sala mensa, sale di svago, chiesetta e servizi igienici. Il piano rialzato contiene nel corpo centrale un atrio - in cui è stata ricavata la palestra comunicante con il giardino sul retro - e corpi laterali con le aule, che furono messe in comunicazione diretta con il giardino durante i lavori di ampliamento. Sul retro c’erano i servizi igienici, lo spogliatoi e l’office.
Il piano superiore era destinato a residenza del personale insegnante e il sottotetto a deposito.
La facciata esterna è rivestita in mattoni disposti in verticale, di costa, a partire dallo zoccolo in pietra naturale fino alla fascia marcapiano in granito, che segna la linea delle finestre dell’ultimo livello fuori terra. Nella parte più alta il rivestimento è a intonaco civile fino alla fascia di coronamento in cemento.

Ingresso, particolare della facciata

L’edificio è inserito nel circuito "La città delle fabbriche - Viaggio nella Sesto San Giovanni del ’900", ed è presente all’esterno un totem illustrativo.

La tutela

La Casa dei bambini Montessori è considerata bene culturale ai sensi dell’articolo 10 del decreto legislativo 42/2004 Codice dei beni culturali e del paesaggio, e decreto del Ministero peri i Beni culturali e ambientali D.M. 5/11/2010.
Inoltre l’edificio è tutelato dal Piano di Governo del Territorio, Piano delle regole - Norme Tecniche di attuazione, capo IV Tutela e valorizzazione dei beni storico-documentali, art. 22 Tutela e valorizzazione dei beni storico-documentali della “Città delle fabbriche”, paragrafo 2, comma 2.4.

Casa dei bambini Montessori Villaggio Falck si trova in:

STAMPA

Localizzazione della Casa dei bambini Montessori sulla mappa dell'area Falck Unione e ConcordiaGalleria fotografica: ingresso, facciata sul retro, veduta sul retro

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su