Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Oggi, 25 aprile 1945

70 anni di democrazia. Donne e uomini, storie, passioni e ricordi della mia città

Un po’ di storia...

Nei venti mesi dell’occupazione nazista oltre 1.000 lavoratori delle fabbriche sestesi furono arrestati, 539 deportati nei campi di concentramento e di sterminio nazisti, dove 222 di essi trovarono la morte. Un centinaio di partigiani sestesi caddero in combattimento o furono fucilati; centinaia di militari sestesi furono deportati dopo l’8 settembre in Germania nei campi di prigionia.

Il 18 giugno 1971 la Città di Sesto San Giovanni ha ottenuto la Medaglia d’oro al valor militare. Si tratta di un’onorificenza molto importante che viene data con decreto presidenziale per il contributo fornito dai cittadini alla lotta di Liberazione dai nazi-fascisti.

Resistenza e memoria

Il territorio di Sesto è profondamente segnato dai segni ancora riconoscibili di quelle vicende storiche, sia nella toponomastica (la sede del Municipio è situata in piazza della Resistenza), che dai monumenti e dalle lapidi presenti sul territorio cittadino, sia dai grandi giganti del passato, le fabbriche che furono teatro dei grandi scioperi realizzati durante l’occupazione nazifascista negli anni 1943-44, che nella presenza di istituzioni culturali come l’Istituto per la storia dell’età contemporanea.

Oggi, 70 anni dopo

La Città di Sesto San Giovanni ha sempre dedicato particolare attenzione a mantenere viva nella cittadinanza l’identità e la storia della città, anche attraverso l’attività culturale. L’anniversario del 70° anniversario delle Liberazione diventa così un’occasione speciale per ricordare il proprio passato - coinvolgendo in un ricchissimo programma di iniziative associazioni, istituzioni, scuole e singoli cittadini - quando i cittadini di allora posero le fondamenta che permisero l’edificazione della Repubblica costituzionale di oggi, e per rilanciarne ideali e valori verso il futuro di domani.

Per questo motivo i giovani e le scuole trovano grande spazio nella programmazione proposta, che è stata elaborata con un lungo percorso di programmazione partecipata e che ha trovato nella Fondazione Cariplo e in altri soggetti economici del territorio un preziosissimo sostegno alla realizzazione del progetto.

Il programma spazia attraverso i luoghi della città e utilizza, oltre alle forme del convegno, della pubblicazione storico-scientifica o della mostra documentaria, i linguaggi espressivi ed artistici più diversi, dalla letteratura alle arti figurative, dal teatro al cinema, dalla musica alla danza, dallo storytelling al flash mob, dal design al videogame.
Per l’occasione gli Intrigo Internazionale hanno realizzato un’originalissima Bella, ciao.
logo you tubeEcco il video del concerto del 12 settembre nella nostra città .

Guarda la registrazione della conferenza stampa di presentazione.

Si ringraziano

  Fondazione Cariplo
senza il cui prezioso sostegno il progetto "Oggi, 25 aprile 1945" non avrebbe potuto essere realizzato in questi termini

 Auser Lombardia
per il sostegno economico al concerto dell’ensemble Intrigo Internazionale

 Coop Lombardia
per il sostegno economico alla realizzazione del videogame "Venti mesi"

 EdilDalmine 2000
per il restauro del Monumento ai Deportati di piazza Hiroshima e Nagasaki

 Giorgio Tarantola Editore
per la pubblicazione di "Sesto San Giovanni 1943-45"

 Gruppo Campari
per l’ospitalità allo spettacolo "La Fabbrica della Memoria"

 Luciana Bertelle Strumenti musicali
per il supporto tecnico al concerto "70 anni fa: la musica che ascoltavamo"

 Milanosesto
per aver consentito l’accesso alle aree ex-Falck

 RadioPopolare
per la collaborazione alla comunicazione del progetto "Oggi, 25 aprile 1945"

70 anni di democrazia. Donne e uomini, storie, passioni e ricordi della mia città si trova in:

STAMPA

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su