Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Interventi per minori, adulti e famiglie

Bonus per l'energia elettrica in caso di disagio economico

Cos’è

I cittadini in condizioni di disagio economico possono richiedere un bonus per 12 mesi, sotto forma di sconto sulle bollette dell’energia elettrica per l’utenza domestica.

Il valore del bonus per il 2018 è:

Nuclei familiari 1-2 componenti: € 125
Nuclei  familiari 3-4 componenti: € 153
Nuclei familiari oltre 4 componenti: € 184

Chi può richiedere il bonus energia

Il cittadino che dimostra di:

  • essere residente nel Comune dove presenta la domanda
  • essere intestatario di una fornitura elettrica nell’abitazione di residenza
  • possedere un’attestazione ISEE non superiore a 8.107,50 euro
  • appartenere a un nucleo familiare con 4 o più figli a carico e ISEE non superiore a 20.000 euro

Come, dove e quando fare domanda

Per ottenere il bonus bisogna:

  • compilare il modulo A
  • allegare la fotocopia dell’attestazione ISEE
  • allegare la fotocopia del documento di identità dell’intestatario della fornitura
  • allegare una fotocopia della bolletta (importante, perché contiene il codice POD) 
  • nel caso di famiglia con 4 o più figli, l’autocertificazione di figli a carico, l’allegato FN
  • in caso di delega, compilare l’allegato D, e consegnare la fotocopia della carta d’identità e il codice fiscale del delegato.

Dove

Al CAF Italia in via Benedetto Croce 12 (2°piano) in questi orari: da lunedì a giovedì dalle 9.00 alle 12.30. Lunedì anche dalle 14.00 alle 16.00.

Quando

La domanda, la prima volta, può essere consegnata in qualsiasi momento dell’anno.

Il CAF controlla che la domanda sia compilata in tutte le sue parti, fa le verifiche e la inserisce nel sistema SGATE rendendola così disponibile per i distributori di energia elettrica. Sono infatti i distributori di energia elettrica che danno la risposta definitiva di accettazione o non accettazione della domanda. 

Riceverete una lettera con il sito web la vostra ID e la password per controllare l’esito della domanda.  

Se la vostra richiesta non è stata accettata, riceverete tramite Poste Italiane una lettera dal sistema SGATE. Se viene accettata lo sconto verrà fatto direttamente in bolletta.
Il gestore ha tempo 60 giorni lavorativi per accettare la domanda e altri 60 per applicare lo sconto in bolletta.

Durata e rinnovo

Il bonus è valido per 12 mesi. Se nel frattempo cambiate residenza (e quindi contratto di fornitura), dovete presentare la domanda di variazione di fornitura - allegato VF. 

Se persistono le condizioni di disagio economico, per ottenere senza interruzione un nuovo bonus, il cittadino deve rinnovare la richiesta. La domanda di rinnovo va presentata entro e non oltre la data di scadenza. Potete presentare la domanda anche se superate la data di scadenza, verrà però  trattata come una nuova richiesta. Poste Italiane invia comunque agli utenti un “promemoria” con la data ultima possibile per presentare domanda di rinnovo.

Attenzione! Per le domande di rinnovo, l’ISEE deve essere in corso di validità al 1° giorno del periodo dell’agevolazione.

Come, dove e quando fare domanda di rinnovo

Come

Per il rinnovo bisogna presentare:

  • fotocopia del certificato ISEE aggiornato e in corso di validità che deve essere valido il 1° giorno in cui decorre il periodo di agevolazione
  • modulo A di domanda compilato in tutte le sue parti, spuntando la casella "rinnovo"
  • fotocopia del documento identità dell’intestatario della fornitura
  • allegato FN (solo in caso di famiglie con 4 o più figli a carico)
  • in caso di delega, compilare l’allegato D, e consegnare la fotocopia della carta d’identità e il codice fiscale del delegato.

Dove

Al CAF Italia in via Benedetto Croce 12 (2°piano) in questi orari: da lunedì a giovedì dalle 9 alle 13.

Per informazioni

Per approfondimenti e per rimanere sempre informati sugli ultimi aggiornamenti di questa iniziativa (eventuali proroghe delle scadenze o altri cambiamenti) consultate i siti:
www.sgate.anci.it
www.autorita.energia.it/bonus_sociale.htm

Bonus per l'energia elettrica in caso di disagio economico si trova in:

STAMPA

lampadina accesa

Ufficio

Gestione amministrativa dei servizi sociali e Politiche attive del lavoro
via Benedetto Croce n. 12
Sesto San Giovanni (Mi)
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su