Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Organismi di consultazione e partecipazione

Consulta cittadina per l'Infanzia

Compiti

La Consulta cittadina è un organismo di indirizzo sulle politiche della prima infanzia. E’ occasione di incontro, confronto e riflessione sui temi sociali, culturali dei diritti dell’infanzia e dei bisogni delle famiglie che coinvolge i genitori e gli operatori dei servizi comunali per bambini e famiglie, i soggetti politici e istituzionali del territorio, i soggetti del privato sociale che gestiscono servizi e/o promuovono iniziative culturali e/o educative.

Nell’ambito della gestione dei servizi dell’Amministrazione comunale la Consulta cittadina è un organismo democratico che orienta le scelte organizzative di gestione dei servizi per l’infanzia e ne verifica l’efficacia.

La Consulta cittadina:

  • promuove una cultura dell’infanzia attraverso iniziative, dibattiti nei diversi servizi del territorio e/o iniziative rivolte alla cittadinanza
  • elabora e coordina gli orientamenti generali dei servizi alla prima infanzia
  • esprime il proprio parere sugli orientamenti educativi e organizzativi dei servizi per l’infanzia, sui criteri di ammissione, sulle tariffe di frequenza, sul calendario e sull’orario di apertura dei servizi stessi
  • favorisce una stretta integrazione tra i servizi gestiti dagli Enti pubblici, i servizi gestiti dal privato sociale o da associazioni di volontariato.

Composizione

La Consulta cittadina è formata da:

  • il sindaco o l’assessore da lui delegato, che ne assume la presidenza
  • tre rappresentanti del Consiglio comunale, di cui uno riservato alla minoranza
  • il dirigente del Settore competente
  • il funzionario responsabile del Servizio Zerosei
  • i coordinatori dei Comitati di gestione
  • un delegato dell’équipe psicopedagogica
  • un rappresentante del Servizio di assistenza sociale comunale
  • una coordinatrice degli operatori per ogni servizio, o un suo sostituto
  • un genitore delle scuole materne statali e private, scelto tra i rappresentanti dei Consigli di circolo
  • un rappresentante dei Direttori didattici
  • un rappresentante per ogni servizio per l’infanzia del privato sociale, o privato, o gestito da volontari
  • un rappresentante del Comitato di gestione del Consultorio.

La Consulta cittadina viene convocata almeno due volte l’anno dal Presidente. Le funzioni di segretario sono svolte da un impiegato dell’Ufficio del Servizio Zerosei.
La Consulta può articolare il proprio lavoro in sottogruppi operativi ai quali delega l’elaborazione di argomenti specifici.
Le sedute della Consulta sono pubbliche, le convocazioni sono segnalate nelle bacheche degli asili nido per permettere ai genitori di partecipare.

Consulta cittadina per l'Infanzia si trova in:

STAMPA

un bambino con le mani colorate

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su