Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Riscaldamento

Sicurezza degli impianti a gas: consigli pratici in 8 lingue

In collaborazione con l’ASL, proponiamo questo opuscolo in italiano e in otto lingue sulla sicurezza degli impianti a gas:

Scarica l’opuscolo in italiano

Scarica l’opuscolo in arabo  immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua araba - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Scarica l’opuscolo in cinese immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua cinese - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Scarica l’opuscolo in francese immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua francese - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Scarica l’opuscolo in inglese immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua inglese - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Scarica l’opuscolo in portoghese immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua portoghese - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Scarica l’opuscolo in rumeno immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua rumena - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Scarica l’opuscolo in russo immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua russa - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Scarica l’opuscolo in spagnolo immagine con la scritta Informazioni per la sicurezza degli impianti a gas in lingua spagnola - cliccando sull’immagine si apre l’opuscolo in formato pdf

Consigli pratici

Ecco alcuni consigli per la sicurezza degli impianti e le procedure da seguire per evitare incidenti. Lo scaldabagno e la caldaia a gas se utilizzati scorrettamente possono causare danni alla salute anche mortali. Dagli impianti a gas può fuoriuscire il monossido di carbonio che è un gas velenoso e pericoloso perché non ha odore.

Per evitare di rimanere intossicati basta seguire alcune semplici regole:

  • Nel locale dove è presente l’impianto a gas deve esserci una apertura di ventilazione verso l’esterno di dimensioni adeguate. Non chiuderla mai.
  • Lo scaldabagno e la caldaia devono essere connessi alla canna fumaria con un tubo ben collegato: in caso contrario non devono assolutamente essere accesi.
  • Se l’apparecchio si spegne frequentemente vuol dire che qualcosa non va: chiama immediatamente personale specializzato e non manomettere il dispositivo di sicurezza.
  • E’ importante che ogni anno lo scaldabagno o la caldaia vengano controllati: per la manutenzione chiama solo tecnici specializzati.

Per altre informazioni puoi rivolgerti al Comune o al servizio igiene e sanità pubblica dell’Asl.

Normativa di riferimento

Legge Regionale n. 24 del 2/12/2006
(Norme per la prevenzione e la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e dell’ambiente)

BURL supplemento straordinario del 21/11/2006
(Linee guida regionali concernenti l’esercizio, la manutenzione e ispezione degli impianti termici del territorio regionale)

Dpr 412/93 integrato Dpr 551/99

Dlgs 192 del 23 settembre 2005

Dlgs 192 del 2005 - circolare esplicativa del Ministero

Sicurezza degli impianti a gas: consigli pratici in 8 lingue si trova in:

STAMPA

Ufficio

Tutela ambientale
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
fax:02/2496442
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su