torna all'indice
•I fatti
   Giuseppe Carrà (Voghera, 1926 - Sesto San Giovanni 2012) 
    Operaio alla Breda dal 1940, studia alle scuole serali disegno meccanico.
Iscrittosi nel marzo 1943 al Pci è tra gli organizzatori degli scioperi antifascisti del 1943 e del 1944. Dal gennaio 1944 partecipa alle azioni militari delle Squadre di azione patriottica. Dopo gli scioperi del marzo 1944 deve lasciare Sesto perché ricercato dai nazi-fascisti. Il Partito lo manda nell'Oltrepò pavese dove partecipa alla lotta partigiana. Rientra a Sesto nel gennaio 1945.
Dopo la Liberazione è responsabile del Cln della I sezione Breda, membro della Commissione interna e del Consiglio di gestione. Nel 1949 diviene segretario cittadino del Partito comunista. Membro del Comitato centrale del Pci, nel 1962 succede a Oldrini nella carica di sindaco di Sesto e la mantiene fino al 1970. Dal 1972 al 1983 è deputato al Parlamento italiano.

<< Abramo Oldrini 

Liberato Biagi >>