Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

certificati on line vai alla pagina del Comune di Sesto su Facebook segnalazioni Informagiovani PGT e VAS civiche
logo AmbitoFondazione Isec

Eventi

Il Piccolo Principe

Quando: dal 11/01/2020 al 12/01/2020
Ora: 11/01/2020 alle 21 - 12/01/2020 alle 17
Dove: Teatro Vittoria Via Monte San Michele 150, Sesto San Giovanni
Costo: intero 12 euro - bambini fino a 10 anni 8 euro - gruppi minimo 10 persone 10 euro

Proposto da: Teatro della veritą
Telefono: 3420780981
http://www.teatrodellaverita.it

Piccolo Principe vuole raccontare l’eterna favola di A.D.S. Exupery in modo diverso da ogni altra rappresentazione, mettendo in evidenza il concetto che l’aviatore ed il piccolo principe sono la stessa persona che vede le cose in modo diverso. Piccolo principe racconta il viaggio di un giovane avventuriero (che è la parte ancora bambino dell’aviatore) proveniente dallo spazio, un cammino fatto di incontri, scoperte e crescita, un viaggio di scambi emotivi, comunicativi e culturali.
Lo spettacolo è ambientato nel presente con l’aviatore che rientrato dalla sua avventura, racconta la sua incredibile storia al pubblico rivivendola interamente, dal momento del suo incidente aereo fino all’addio al piccolo principe che in pochi giorni di conoscenza diventa il suo “piccolo tesoro”
L’incidente aereo, il viaggio astrale, l’addio alla rosa, gli incontri con il serpente e la volpe, il giardino delle rose, l’eco e il ritorno sono tutti i punti che lo spettacolo andrà a raccontare.

Uno spettacolo che appassiona i bambini ed insegna ai grandi.  

Produzione Teatro della Verità
Regia Mirko Lanfredini
Assistente alla regia Noemi Schiavone,
Coreografie Mattia Cuda
Aviatore Mirko Lanfredin
Piccolo Principe Paolo Zanirato 
e gli allievi della specializzazione attore del Teatro della Verità ed il corpo di ballo di Maade Ensamble.

Note di regia

Il piccolo principe è una favola eterna, sempre moderna e sempre attuale, è un brano che diverte i bambini facendoli sognare, facendoli sentire protagonisti della storia e allo stesso tempo insegna ai grandi portandoli a riflettere su alcune morali che spesso gli adulti dimenticano. Un testo ricco di poesia e di realtà che affronta tematiche importanti e fondamentali come l’amicizia, l’amore e la morte nonché il rapporto di scambio e dialogo fra gli adulti e i bambini.
 
Racconta in modo profondo l’amicizia con l’incontro fra il piccolo principe e la volpe, la loro conoscenza, la crescita del loro rapporto, la tristezza del distacco, la felicità nel ricordare di aver trovato un amico.
Racconta in modo raffinato l’amore nell’incontro/scontro fra il piccolo principe e la rosa, un rapporto strano, simbolo di un amore profondo ed essenziale, la ricerca di attenzioni, il dare importanza alle parole e il rendersi conto di quanto invece siano importanti i fatti, la mancanza quando si crea il distacco, la preoccupazione per l’altro quando si è distanti.
Racconta in modo delicato la morte nell’incontro fra il piccolo principe e il serpente, un rapporto di reciproco rispetto, la forza rappresentata da qualcosa di piccolo come un animale che a prima vista sembra innocuo ma che allo stesso tempo può decidere della vita altrui, il veleno che riporta il piccolo principe al suo pianeta.
Racconta in modo esemplare, commuovente e a tratti disarmante il rapporto fra grandi e piccoli puntando sempre su quanto gli adulti possano imparare dai bambini, dopotutto Tutti i grandi sono stati bambini una volta ma non tutti se lo ricordano.

Per info 
mail. teatrodellaverita@gmail.com
cell. 3420780981 

Iscrizioni: chiuse
Prenotazioni: dal 03/12/2019 al 10/01/2020
Posti disponibili: 240

L'evento fa parte di: Teatro Vittoria Stagione 2019/2020

stampa

Eventi a Sesto

Gennaio 2020
Calendario eventi Gennaio 2020
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31




 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su