Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

banner del sito Sesto per l'UNESCO Urban center certificati on line vai alla pagina del Comune di Sesto su Facebook segnalazioni Informagiovani PGT e VAS civiche
logo AmbitoFondazione Isec

Eventi

Metastasis

Quando: il 12/10/2018
Ora: 18
Dove: sala Affreschi, villa Visconti d'Aragona, via Dante 6, Sesto San Giovanni
Costo: 10 euro

Proposto da: Settore Socio Educativo
Telefono: 022496299
e-mail: l.noseda@sestosg.net

Dal 2015 Nicola Mette lavora su una serie di rappresentazioni-azioni per sostenere la madre durante la malattia.
La prima performance è stata Chemio Therapy: l'artista, in segno di solidarietà alla madre, ha rasato i capelli e assunto la stessa pastiglia che lei prendeva durante la chemioterapia. L'opera è stata documentata con foto e video e con una serie di vasi che raccolgono i capelli perduti dalla madre durante le cure.

L'artista mette oggi in scena Metastasis che è il naturale seguito di Chemio Therapy.
Nicola Mette è nudo, indifeso, resta sdraiato sul pavimento per essere aggredito lentamente, in tutte le parti vitali del suo corpo, dal tumore simulato dalla pasta per il pane. L’azione prosegue fino a quando, completamente avvolto dalla pasta, il corpo dell’artista è del tutto inglobato.

Tutto il ricavato è devoluto a sostegno della campagna NastroRosa promossa dalla LILT.
Al termine sarà offerto un piccolo rinfresco al pubblico.

Intervengono: la Presidente Ottavia Molteni e Simona Palermo di Liber015, Tatiana Gnocchi, Ambasciatrice LILT per le Città Metropolitane e Matteo Galbiati, critico e curatore d’arte.

Vi aspettiamo in villa Visconti d'Aragona!

L'evento fa parte di: Campagna Nastro Rosa 2018

stampa

Eventi a Sesto

Ottobre 2018
Calendario eventi Ottobre 2018
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31




 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su