Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

certificati on line vai alla pagina del Comune di Sesto su Facebook segnalazioni Informagiovani PGT e VAS civiche
logo AmbitoFondazione Isec

Eventi

La fabbrica della memoria

Quando: il 13/11/2015
Ora: 21
Dove: Spazio MIL, via Granelli 1, Sesto San Giovanni
Costo: gratuito

Proposto da: Cultura
Telefono: 02.24968818 -20
e-mail: culturasesto@sestosg.net
http://spaziodavidecampari.com/

Uno spettacolo che narra gli anni della nascita e dello sviluppo industriale, le lotte operaie, gli scioperi del 1943/1944 fino alla Liberazione.

Una storia ricostruita attraverso i racconti dei protagonisti, intrecciando diversi linguaggi come la danza contemporanea, la musica dal vivo, rock e folk, il teatro e la fotografia.
 
Nella trama si possono cogliere tre aspetti dell’epoca industriale strettamente connessi tra loro:
- quello paesaggistico, dove foto e video delle vie di Sesto appositamente realizzati vengono messi a confronto con immagini di repertorio, mostrando così la radicale trasformazione del territorio avvenuta negli ultimi trent’anni;
- quello sociale, cioè la dimensione umana con quel senso di famiglia allargata comune alla vita operaia e che oggi sembra scomparso;
- il senso di appartenenza alla fabbrica e ad un insieme di valori.

Regia e coreografie di Sara Valota.
Musiche di Alex Aliprandi
Voce di Elmerina Palumbo, Gianna Alfonsi e Pia Marsella
Scenografie di Roberto Imen Tonoli
Corpo di Ballo dell’Hdemia Il Camaleonte.

Guarda il promo dello spettacolo realizzato allo SpazioMil nel 2012.

Ti aspettiamo!



Per saperne di pił:
scarica la cartolina

L'evento fa parte di: Oggi, 25 aprile 1945

stampa

Eventi a Sesto

Novembre 2019
Calendario eventi Novembre 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30




 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su