Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

certificati on line vai alla pagina del Comune di Sesto su Facebook segnalazioni Informagiovani PGT e VAS civiche
logo AmbitoFondazione Isec

Eventi

Adotta una storia - Luoghi Resistenti

Quando: il 25/04/2015
Ora: 12
Dove: sala Consiglio, piazza della Resistenza 20, Sesto San Giovanni
Costo: gratuito

Proposto da: Cultura
Telefono: 02.24968818 -20
e-mail: culturasesto@sestosg.net
http://www.adottaunastoria.it

Insieme a Ventimila leghe, Fondazione Isec, Aned, Anpi, Sestopedia e l’Istituto De Nicola, vi facciamo conoscere la storia della città!

Ecco come si svolge il nostro viaggio per vivere con intensità quei valori legati alla Resistenza:

- laboratori storico-didattici rivolti agli studenti dell’Istituto De Nicola e ad altre scuole cittadine;
- trascrizione delle lapidi cittadine su Wikisource (biblioteca mondiale on line) a cura di Sestopedia e Ventimila Leghe, con incontri di formazione su Wikipedia e l’open data;
- posa del QR code sulle lapidi cittadine;
- creazione in collaborazione con la Fondazione Isec di un itinerario dei luoghi cittadini più significativi per la storia della Resistenza e della deportazione (circa quindici) e realizzazione di una mappa (on line e cartacea) che arricchisca in modo permanente il patrimonio storico della città.

E’ previsto anche un percorso itinerante e guidato nei luoghi della mappa, con la  testimonianza attiva di Aned, di Anpi e degli studenti attraverso reading, drammatizzazioni, flash-mob, partendo dalle fonti degli archivi della città.

Segui l'associazione Ventimila Leghe su facebook e sul sito!



L'evento fa parte di: Oggi, 25 aprile 1945

stampa

Eventi a Sesto

Ottobre 2019
Calendario eventi Ottobre 2019
Do Lu Ma Me Gi Ve Sa
1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31




 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su