Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

banner del sito Sesto per l'UNESCO Urban center certificati on line vai alla pagina del Comune di Sesto su Facebook segnalazioni Informagiovani PGT e VAS civiche
logo AmbitoFondazione Isec

Notizie dal Comune

Comunicati stampa

Nasce Sestopedia, l'enciclopedia libera e on line di Sesto San Giovanni


Un'enciclopedia di Sesto San Giovanni on line, con i contributi dei cittadini. Venerdì 8 novembre alle 19.00 al Mage di viale Italia 548 verrà ufficialmente presentato il progetto Sestopedia, basata sulla piattaforma della più grande enciclopedia mondiale Wikipedia.

"Chiediamo alle cittadine e ai cittadini – ha dichiarato l'assessora alla cultura Rita Innocenti – di essere i redattori di questo progetto di ricostruzione della storia e della memoria collettiva a partire dalle storie e memorie dei singoli. Ci piace pensare a una storia di Sesto plurale e composita, come un tessuto fatto di tante piccole storie, memorie, racconti, ricordi, immagini magari sentiti raccontare o conservati dal nonno, dal professore a scuola, dalla vicina di casa".

Perché ogni città, oltre alla Storia scritta sui libri, è piena di "storie". Ad esempio, forse non tutti sanno che Enrico Fermi lavorava alla Magneti Marelli, o che in via Casiraghi c'era un castello, che sotto al cavalcavia Buozzi si andava in barca in una grotta artificiale o che, negli anni '40, c'era un circuito motociclistico in città.

Il progetto, a cura di Giusi Castelli, realizzato da Associazione Lavoro e Integrazione onlus in collaborazione con Wikimedia Italia e patrocinato dal Comune di Sesto San Giovanni si ispira all'esperienza di Monmouthmedia, nato nella città di Monmouth nel sud del Galles, che ha generato oltre 550 voci in 30 lingue diverse.

Come in quel caso, Sestopedia è un progetto virale che mira a coinvolgere i cittadini, le istituzioni culturali, le imprese e, più in generale, tutti coloro che sentono di poter contribuire all'arricchimento delle voci di Sestopedia.

La partecipazione è aperta e, attraverso successivi incontri pubblici realizzati in collaborazione con Wikimedia Italia, verranno spiegate anche le modalità tecniche della partecipazione. In ogni luogo della città narrato su Sestopedia verrà poi collocato un QRcode che permetterà ai possessori di smartphone di collegarsi direttamente con la pagina dell’enciclopedia.

Data di pubblicazione: 06/11/2013

<< Indietro

Ufficio stampa

UFFICIO STAMPA
piazza della Resistenza, 20
Sesto San Giovanni (Mi)
fax: 02/2496560
dettagli

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su