Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

banner del sito Sesto per l'UNESCO Urban center certificati on line vai alla pagina del Comune di Sesto su Facebook segnalazioni Informagiovani PGT e VAS civiche
logo AmbitoFondazione Isec

Genitore

Bonus per genitori separati: abbattimento del canone d'affitto

Cos’è

E’ una misura di sostegno abitativo di Regione Lombardia per i genitori separati o divorziati.
Serve ad abbattere il canone annuo d’affitto del genitore fuori casa.

I requisiti

Puoi fare domanda se sei un genitore separato, divorziato o con in atto un procedimento di separazione giudiziale in corso di perfezionamento, con figli (nati o adottati) durante il matrimonio.
Per avere il bonus devi inoltre:
- essere residente in Lombardia da almeno 5 anni
- avere un ISEE in corso di validità fino a 20.000 euro compresi
- non aver avuto sentenze passate in giudicato per reati contro la persona (atti persecutori decreto legge 23 febbraio 2009, n. 38 e delitti descritti negli articoli 570 e 572 del codice penale)
- avere un contratto di affitto. Puoi fare domanda anche se sei assegnatario di un alloggio di edilizia residenziale pubblica di ALER o del Comune (in questo caso il canone deve essere a prezzo di mercato).

Quanto

Il contributo è pari al 30% del canone annuo di affitto e vale fino a:
- € 2.000 nel caso di canone concordato
- € 3.000 nel caso di canone a prezzo di mercato
Dura 1 anno. Nei casi di grave marginalità sociale può essere biennale.

Come fare la domanda

Online sul sito di Regione Lombardia: www.siage.regione.lombardia.it

Tempi

La domanda deve essere presentata entro le ore 17.00 del 30 giugno 2019 (fino ad esaurimento delle risorse)

Informazioni

Per info e aiuto nella compilazione della domanda scrivi a abitareseparati@ats-milano.it  o chiama allo 02.85782078

Bonus per genitori separati: abbattimento del canone d'affitto si trova in:

STAMPA

immagine casa
 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su