Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Bambino

Dote Sport: un contributo da Regione Lombardia per lo sport dei tuoi figli

Anche per la stagione sportiva 2019/2020 Regione Lombardia apre il Bando Dote Sport!

Per presentare la domanda devi prima registrarti a Bandi On line collegandoti al sito: www.bandi.servizirl.it

Qui trovi le informazioni utili per compilare la domanda in modo corretto.

Se hai figli tra i 6 e i 17 anni (compiuti o da compiere entro il 31/12/2019) che vogliono fare sport nel periodo settembre 2019 - giugno 2020, puoi chiedere la Dote Sport a Regione Lombardia.

Che cos’è

La Dote Sport è un contributo che Regione Lombardia da alle famiglie con condizioni economiche meno favorevoli per permettere di  far fare sport ai bambini e ai ragazzi.
Il 10% delle risorse finanziarie è riservato ai minori con disabilità.

Quanto vale 

La Dote Sport può valere da 50 fino a 200 euro.
Ogni famiglia può avere una sola Dote Sport.
n.b
.
- Le famiglie con più di 3 figli minori possono invece avere due doti.
- Nel caso di famiglie con un minore con disabilità, non ci sono limiti al numero di doti che si possono chiedere.

Per chi

Puoi chiedere la Dote Sport se:

- almeno uno dei due genitori (o il tutore) è residente in Lombardia da almeno 5 anni continuativi (puoi calcolare 5 anni fino al 29/11/2019);
- hai figli che hanno un’età compresa tra i 6 e i 17 anni (compiuti o da compiere entro il 31/12/2019);
- il tuo ISEE (ordinario o minori) è fino a 20.000,00 euro o fino a 30.000,00 euro nel caso di nuclei famigliari in cui è presente un minore con disabilità;
- hai fatto la preiscrizione o l’iscrizione per i tuoi figli ad attività sportive che si svolgono tra settembre 2019 e giugno 2020 e che:
 - prevedono il pagamento di quote di iscrizione o di frequenza;
 - hanno una durata continuativa di almeno sei mesi;
 - sono tenuti da Associazioni o Società Sportive Dilettantistiche, con attività svolte in Lombardia, scelte dalla famiglia tra quelle iscritte al Registro Coni o alla sezione parallela CIP o affiliate a Federazioni Sportive Nazionali, Discipline Sportive Associate, Enti di Promozione Sportiva, Federazioni Sportive Paralimpiche, Federazioni Sportive Nazionali Paralimpiche, Discipline Sportive Paralimpiche, Discipline Sportive Associate Paralimpiche o tenuti da soggetti gestori di impianti società in house (a totale partecipazione pubblica) di enti locali lombardi.

I criteri

La graduatoria per assegnare la dote viene fatta tenendo conto che:
1) hanno priorità i nuclei familiari con valore ISEE più basso.
2) a parità di valore ISEE, si tiene conto della data e dell’ora di invio della domanda al protocollo regionale attraverso il Sistema Informativo Bandi On Line

Come e quando fare domanda

> Per prima cosa registrati nell’applicativo Informativo Bandi On Line collegandoti al sito: www.bandi.servizirl.it

Ricorda: le domande devono essere fatte solo on line.
Se usi modalità diverse la tua domanda varrà esclusa: (ad es. domande in formato cartaceo o inviate tramite fax o posta elettronica).

Puoi registrarti con:
- il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)
- con il pin della Carta Regionale dei Servizi (CRS) o della Carta Nazionale dei Servizi (CNS)
- user e password con allegata la scansione della carta d’identità

Hai tempo fino alle 12:30 del 29 novembre 2019.

Non ci sono documenti da allegare, è un’autocertificazione.
Devi avere già fatto la preiscrizione o l’iscrizione al corso e devi dichiarare:
- i tuoi dati anagrafici e il tuo codice fiscale e quelli dell’altro genitore
- il grado di parentela con il minore (genitore o tutore convivente)
- il telefono e la mail. Regione ti contatterà per darti tutte le informazioni sul bando
- di essere residente in Lombardia da almeno 5 anni continuativi (puoi calcolare 5 anni fino al 29/11/2019 compreso)
- il valore del tuo Isee ordinario o dell’Isee minori in corso di validità (rilasciato dopo il 15/01/2018 e non superiore a 20.000,00 euro o fino a 30.000,00 euro nel caso di nuclei familiari in cui è presente un minore con disabilità);
- i dati anagrafici e il codice fiscale del minore o dei minori
- in caso di disabilità, gli estremi del certificato di disabilità (data e chi lo ha rilasciato). Controlla che il certificato in corso di validità
- i dati dell’associazione/società sportiva o del soggetto che gestisce l’impianto società in house (a totale partecipazione pubblica)
- il costo e la durata del corso
- di non aver percepito rimborsi o altre forme di agevolazione da Regione Lombardia o da altri enti pubblici per la stessa attività sportiva.

Quando hai compilato la domanda devi protocollarla (senza utilizzare SPID/ CNS/CRS o altre carte simili) e inviarla on line.
La protocollazione è obbligatoria perché le domande non protocollate non saranno prese in considerazione. La domanda protocollata non potrà più essere modificata. Riceverai una mail di conferma di ricezione da parte di Regione Lombardia.

Entro il 14 febbraio 2020, Regione Lombardia approverà la graduatoria delle famiglie beneficiarie e lo comunicherà via e-mail. Puoi anche utilizzare le credenziali rilasciate in fase di registrazione e controllare, sul sito Bandi On Line, lo stato e l’esito della tua domanda.

Cosa succede dopo?

Se la tua famiglia risulta "ammessa al finanziamento" devi rendicontare la Dote Sport. Puoi farlo trascorsi sei mesi dall’inizio del corso sportivo, oppure a conclusione del corso frequentato da tuo figlio. In ogni caso c’è tempo da marzo 2020 fino al 10 luglio 2020.

Cosa devi fare:
Rientra nel sistema informativo Bandi On line e inserisci:

1) copia della ricevuta di pagamento del corso sportivo che deve essere emessa dalla        associazione o società sportiva indicata in domanda.
   La ricevuta di pagamento deve riportare:
   • la data di rilascio;
   • il nome, cognome e codice fiscale del minore che ha frequentato il corso;
   • il riferimento alla durata del corso (almeno 6 mesi compresi tra settembre 2019 e giugno 2020) o  genericamente "Anno Sportivo 2019/2020";
   • denominazione e Codice Fiscale o partita IVA dell’ associazione o società sportiva che la emette, indicata in domanda.
   • disciplina sportiva praticata.

2) copia dell’attestazione di frequenza da parte della associazione o società sportiva oppure l’autocertificazione di frequenza scritta dal genitore.

3) i dati per il pagamento (IBAN).

Quando hai finito la procedura di rendicontazione su Bandi On Line devi:
- stampare la domanda di rimborso;
- firmarla;
- unire la documentazione richiesta;
- consegnarla entro il 10 luglio 2020.

Scegli come consegnare la domanda:
1) a mano in una delle sedi degli Uffici Territoriali di Regione (puoi delegare un’altra persona);
2) via pec o con una raccomandata con avviso di ricevimento ad una delle sedi degli Uffici Territoriali di Regione. In questo caso allega anche la fotocopia del documento di identità valido
3) online: puoi firmare la domanda con firma digitale, SPID, Carta Regionale dei Servizi (CRS) o Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e inviarla online allegando tutta la documentazione richiesta.  In questo caso, l’invio della domanda deve avvenire entro le 12:30 del 10 luglio 2020.

Entro 90 giorni Regione Lombardia farà il versamento del contributo della Dote con bonifico bancario.

Per info

Leggi il Bando completo e la scheda informativa della Dote Sport 2019.

Per ogni informazione relativa al bando è possibile scrivere a dotesport@regione.lombardia.it.

Sono attivi, inoltre, i numeri verdi:
- 800 318 318 dal lunedì al sabato, esclusi i festivi, dalle ore 8.00 alle 20.00; 
- 800 131 151 per l’assistenza informatica, dal lunedì al sabato, esclusi i festivi, dalle ore 8.00 alle 20.00

Dote Sport: un contributo da Regione Lombardia per lo sport dei tuoi figli si trova in:

STAMPA

Regione Lombardiaun bambinouna ragazza con la racchetta
 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su