Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Servizi e agevolazioni

Centro diurno integrato per anziani

Cosa

La Fondazione Istituto Geriatrico “La Pelucca” ospita in via Boccaccio 354 nella Casa di riposo "Monsignor Luigi Olgiati" fino a 25 persone anziane parzialmente autosufficienti, dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 18.00, e offre assistenza, cura e risposte ai bisogni di ogni ospite.
Il servizio è supportato da un'équipe composta dal medico, dall'infermiere professionale, dalle ausiliarie socio-assistenziali, dall'animatore e dal fisioterapista.

Chi

Il servizio è rivolto ad anziani parzialmente autosufficienti.

Come

La richiesta di inserimento al centro diurno integrato deve essere presentata direttamente alla Fondazione o, solo per i residenti a Sesto, all’assistente sociale dell'Ufficio anziani e disabili.

Dove

Ufficio anziani e disabili

Fondazione Istituto Geriatrico “La Pelucca”,
via Campanella 8/10, Sesto San Giovanni, tel. 022483240 - 0222470169, fax 0226223991
via Boccaccio, 354
tel. 02.26261092, 02.26263610
fax: 0224416138

Quanto costa

Il costo giornaliero è di € 22,93.
Se gli ospiti non sono in grado di pagare l’intero costo, è possibile chiedere all’assistente sociale dell'Ufficio anziani e disabili una riduzione economica che viene decisa in base al Regolamento Comunale.
Il costo del servizio può essere aggiornato ogni anno, per informazioni potete contattare il servizio Anziani e Disabili o la Fondazione Pelucca.

Centro diurno integrato per anziani si trova in:

STAMPA

Immagine che mostra la sala del centro diurno con poltrone, tavoli e pancheImmagine che mostra la palestra attrezzata per gli anziani

Ufficio

Segretariato sociale per anziani e persone con disabilità
via Benedetto Croce n. 12
Sesto San Giovanni (Mi)
tel:02/24968900
fax:fax 02/2496756
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su