Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Emergenze

Guardia medica

Quando chiamare la Guardia medica

Il servizio di Guardia medica (o Servizio di Continuità Assistenziale) garantisce l’assistenza medica domiciliare o ambulatoriale negli orari in cui non ci sono il medico di famiglia o il pediatra di libera scelta.

Il Servizio è operativo:

  • dalle ore 20.00 dei giorni feriali alle ore 8.00 del giorno successivo
  • dalle ore 8.00 del sabato alle ore 8.00 del lunedì successivo
  • dalle ore 8.00 dei giorni prefestivi infrasettimanali alle ore 8.00 del giorno successivo al festivo.

Come chiamare la Guardia medica

  1. Comporre il numero 02/34567
  2. Attendere la risposta della centrale operativa di ascolto
  3. Comunicare all’operatore con precisione:
  • nome, cognome ed età
  • indirizzo e numero di telefono
  • i sintomi, se lo si ritiene opportuno

Successivamente il medico in servizio presso la sede di Guardia medica più vicina al richiedente richiamerà e valuterà il tipo di intervento più adeguato che, a seconda delle necessità, può realizzarsi tramite:

  • consulto telefonico
  • visita a domicilio
  • visita presso l’ambulatorio della Guardia medica

Cosa può fare la Guardia medica

Il medico della Guardia medica può:

  • prescrivere farmaci, limitatamente alle terapie d’urgenza e in quantità sufficienti a coprire un ciclo di terapia non superiore a 48/72 ore
  • rilasciare certificati di malattia per il lavoratore, esclusivamente nei casi di assoluta necessità e limitatamente ai turni festivi e prefestivi, per un massimo di tre giorni
  • redigere proposta di ricovero ospedaliero
  • allertare direttamente, in caso di necessità, il servizio di emergenza - urgenza (118)
  • segnalare personalmente e direttamente al medico di famiglia che ha in carico l’assistito i casi di particolare complessità rilevati durante gli interventi effettuati.

Guardia medica si trova in:

STAMPA

Immagine di una vettura della Guardia medica

© 2001-2013 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su