Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Aree verdi

Orti della Bergamella: una bella storia!

C’era una volta, a Sesto San Giovanni, alla periferia della periferia, un’area da decenni caduta nell’oblio...
Questa è la storia degli orti della Bergamella, una storia fatta dagli abitanti della zona che hanno smantellato, pulito i vecchi orti e costruito quelli nuovi. Insieme, conciliando le esigenze e i punti di vista di tutti.

Come inizia la storia

Inizia con l’esplorazione del territorio. Con l’udito, prima che con la vista, ascoltando le storie che gli ortisti della Bergamella raccontavano.
Il Comune, per sistemare quest’area, ha messo in campo una serie di azioni e ha chiesto la collaborazione di alcuni partner importanti:

  • Italia Nostra per gestire il processo sociale di smantellamento, progettazione e costruzione degli orti
  • Cooperativa Uniabita per realizzare un’opera di urbanizzazione capace di uscire dagli schemi convenzionali in cui opera il mondo dell’edilizia.

Da qui la firma di una convenzione tra Comune di Sesto, PMVL, Uniabita e Italia Nostra, per realizzare i nuovi orti della Bergamella: il primo passo per stringere un patto sociale con gli ortisti, basato su alcuni princìpi di equità chiari e comprensibili.

Poche, ma importanti, le condizioni poste agli ortisti:

1) assegnazione dei nuovi orti sulla base di una graduatoria pubblica;
2) un punteggio maggiore per chi partecipava allo smantellamento dei vecchi orti;
3) l’assegnazione degli orti nuovi solo a chi partecipava alla loro costruzione;
4) la realizzazione dei nuovi orti solo dopo aver finito di smantellare quelli vecchi.

Al resto hanno pensato tutto loro, con impegno e dedizione. Aiutati dai progettisti di Italia Nostra e animati dal loro grande entusiasmo, hanno ripulito l’area e l’hanno restituita alla Bergamella.

I numeri della storia

783 giorni di lavoro

3.083 ore

con
62 ortisti coinvolti

ortisti al lavoro



Materiale raccolto e differenziato:

Eternit 15 quintali
Rifiuti misti 4.830 quintali
Macerie edili 3.460 quintali
Plastiche 83,6 quintali
Vegetale 60 quintali
Legname 1.820 quintali
Viaggi camion numero120

una piccola gru

Oggi

Oggi gli orti della Bergamella sono ordinatamente divisi in appezzamenti di 50 metri quadrati ciascuno, e ogni ortista che ha lavorato per smantellare e pulire i vecchi orti è in graduatoria per averne uno nuovo.

una vista dei nuovi orti il capanno comune

Il 9 novembre abbiamo consegnato i primi 50 orti. La soddisfazione degli ortisti è stata grande! Ascoltala dalle loro voci e dal loro entusiasmo nel video che abbiamo girato il giorno della scelta degli orti.

Per approfondire:

Scarica la graduatoria

Guarda la fotogallery

100 RACCONTI X 1 PARCO

100 RACCONTI X 1 PARCO ha il suo book! Ci trovi tutte le tappe dell’avventura degli orti della Bergamella: la demolizione dei vecchi orti, il progetto dei nuovi orti, la costruzione del capanno comune, il modello, le idee e tante foto.

copertina del book 100RACCONTIX1PARCO

La storia degli orti della Bergamella e del Parco Media Valle Lambro prosegue con 100 racconti x 1 parco e gli incontri promossi da PMVL e Urban center.

immagine tratta dalla locandina degli incontri di 100 RACCONTI X 1 PARCO

Ecco le foto e i primi racconti da parte degli ortisti, presentati durante la serata del 23 gennaio in sala Camino.


La grigliata spontanea
di Antonio Fuda
Quando ci dissero che gli orti sarebbero stati smantellati, da una parte fu quasi una liberazione. Da troppi anni le lamentele dei vari condomini avevano minato le nostri basi di ortisti convinti, ma dall’altra ci dava fastidio perché saremmo rimasti senza il passatempo che teneva lontane le nostre mogli e ci permetteva comunque di stare insieme in mezzo alla natura.
Leggi tutto il racconto di Antonio Fulda

Orti di Pagliari Valerio
Mi chiedono di parlare della costruzione dei capanni.Devo esprimere innanzitutto la meraviglia per tutte le fasi del progetto, dall’idea iniziale di fare degli orti cittadini in una zona da bonificare alla progettazione dell’area, alla progettazione dei capanni, del lago, dell’impianto di irrigazione e di fornitura di energia, e finalmente per affidarne SOLO la direzione dei lavori ad una società pur di sicuro affidamento, ma affidarne la realizzazione a dei... volontari pensionati!
Leggi tutto il racconto di valerio Pagliari

Sensazioni contrastanti di Leonardo Avezzano
> Io non ci credo!
Quanti di noi pensavano che il comune aveva veramente un progetto per fare gli orti regolari?
Io penso ben pochi e con molto scetticismo.
Anche quando si è cominciato a smantellare quelli abusivi la maggior parte di noi ancora non ci credeva. Pensavamo che il comune volesse solo togliere quelli abusivi senza costruirne altri.
Si diceva così da trentanni.
Leggi tutto il racconto di Leonardo Avezzano

To’... cambia il paesaggio (decostruendo) di Giuseppe Ranzani
Cambiare si può. Da una baraccopoli disordinata, chiusa in se stessa, su se stessa, la fetta di terra che divideva Sesto da Milano ora unisce le due città, respira e ci fa respirare.
Quello che prima era un paesaggio statico ora non lo è più. Si vede, perché si sono allargati gli spazi, ora le persone attraversano continuamente gli ex orti. È più semplice per tutti, senza ostacoli si intravvede quello che sarà il futuro parco.
Leggi tutto il racconto di Giuseppe Ranzani

 

Anche la mattina del 23 febbraio 2013, dedicata a Ortomondo ha la sua fotogallery!

Il 23 marzo è stata l’occasione per una magnifica festa agli orti con l’iniziativa Primavera di orti e orchi. L’appuntamento è sta l’occasione per ringraziare gli ortisti con un piccolo regalo (una penna-chiavetta con il book degli orti e i video dell’esperienza). Il pezzo forte della mattinata è stato il forno per i futuri incontri agli orti, offerto dalla Cooperativa UniAbita, che supporta il progetto. Tutti i partecipanti hanno ricevuto dagli ortisti una piantina di insalata canasta, il primo pezzo di un orto a misura di balcone.
Visitate la fotogallery!

E Domani?

La storia non finisce qui! L’ultimo lotto degli orti della Bergamella deve essere ancora realizzato.
Cerchiamo nuovi ortisti … nuovi racconti per proseguire la storia.

Orti della Bergamella: una bella storia! si trova in:

STAMPA

Ufficio

Ambiente
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
fax:02/2496442
per contattarci

VIDEO


Il racconto degli ortisti!

immagine del video
L'inaugurazione dei primi capanni.

 

FOTO di 100 RACCONTI X 1 PARCO 2013
la fotogallery del 23 gennaio
la fotogallery del 23 febbraio
la fotogallery del 23 marzo

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su