Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Promuovere l'ambiente

A.I.A. - Autorizzazione Integrata Ambientale

Che cos’è A.I.A.

A.I.A. (Autorizzazione Integrata Ambientale) è un provvedimento che autorizza l’esercizio di un impianto o parte di esso ed è obbligatorio per legge per le aziende rientranti nell’allegato 8 del Testo Unico dell’Ambiente.
L’Autorizzazione riguarda:

  • impianti nuovi
  • impianti esistenti già in funzione
  • impianti esistenti ai quali viene apportata modifica sostanziale

Chi sono gli attori coinvolti nel procedimento

Il procedimento prevede il coinvolgimento di più attori:

  • il Comune, in qualità di soggetto detentore di dati e informazioni a livello locale, esprime un parere consultivo
  • A.R.P.A. Lombardia provvede all’istruttoria tecnica, alla redazione del documento tecnico e alla successiva verifica (AUDIT ambientale)
  • la Ditta presenta la documentazione richiesta dagli enti per l’istruttoria e collabora anche in fase decisoria per il rilascio dell’A.I.A.

L’autorizzazione viene rilasciata all’azienda dall’autorità competente nel rispetto delle normative ambientali e con l’impegno da parte della azienda ad adottare le migliori tecnologie disponibili.
Per raffinerie, acciaierie, impianti chimici e centrali termiche di elevata potenzialità l’autorità competente è lo Stato.
Sono di diretta competenza della Regione gli impianti d’incenerimento di rifiuti urbani e discariche di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi (vedi allegato I del D.Lgs 59/2005 e L.R.24/2006)
Dal 1° gennaio 2008 in Lombardia la Provincia è l’autorità competente al rilascio, rinnovo e al riesame dell’ A.I.A. per gli impianti e le attività che non sono di competenza statale o regionale (vedi L.R.24/2006).

Iter amministrativo per la richiesta dell’AIA

Le tappe dell’iter burocratico per il rilascio dell’A.I.A. sono le seguenti:

  1. accoglimento della domanda da parte della Provincia
  2. avvio del procedimento
  3. pubblicazione da parte del gestore su quotidiani (entro 15 gg. dall’avvio del procedimento)
  4. osservazioni dei soggetti interessati (entro 30 gg. dalla pubblicazione)
  5. incontri tecnici preliminari e sopralluoghi presso gli impianti
  6. istruttoria tecnica e amministrativa
  7. conferenza dei servizi finale decisoria
  8. rilascio dell’autorizzazione (entro 150 gg. dalla presentazione della domanda -salvo integrazioni)
  9. pubblicazione su B.U.R.L  dell’avvenuto rilascio di A.I.A.  e versamento della fidejussione da parte del gestore dell’impianto autorizzato

Che validità ha l’autorizzazione

L’A.I.A. ha validità di 5 anni. Per premiare le aziende che hanno ottenuto una certificazione ambientale volontaria secondo la norma UNI EN ISO 14001:2004 la validità è prorogata a 6 anni e a 8 anni se l’impianto industriale è registrato secondo il regolamento europeo EMAS.

Impianti e attività di Sesto San Giovanni autorizzate

Gli impianti con attività rientranti nel procedimento IPPC e già autorizzate con decreto regionale A.I.A sono 6 società industriali di Sesto. Per approfondimenti scarica il documento:

Normativa di riferimento

  • D.Lgs. 46/2014 attuazione della direttiva 2010/75/UE
  • Direttiva europea 2010/75/UE relativa alle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrate dell'inquinamento)
  • D.Lgs. 128 del 2010, attualmente in vigore, ha recepito la normativa europea
  • Direttiva 2008/1/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 gennaio 2008 sulla prevenzione e la riduzione integrate dell’inquinamento
  • D.Lgs. 152/06 relativo alle “Norme in materia ambientale”
  • D.Lgs. 59/05 ha abrogato il 372 e ha esteso l’A.I.A. anche agli impianti nuovi (attualmente questo decreto è abrogato)
  • D.Lgs. 372/99 con cui l’Italia ha recepito la Direttiva Europea e reso operativa l’A.I.A. (Autorizzazione Integrata Ambientale) limitatamente agli impianti esistenti
  • Direttiva Europea 96/61/CE del 24/09/1996 relativa alla prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento, abrogata dalla Direttiva 2008/1/CE

A.I.A. - Autorizzazione Integrata Ambientale si trova in:

STAMPA

Ufficio

Autorizzazioni integrate ambientali - Emissioni in atmosfera
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
fax:02/2496442
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su