Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Promuovere l'ambiente

Bonifica della falda - cosa è stato fatto

2008

Dicembre 2008
Il 10 dicembre il 9 % delle Aziende proprietarie di aree inserite nel Sito di Interesse Nazionale, aderenti al progetto unitario di bonifica della falda, ha stipulato le fideiussioni a garanzia delle spese di progettazione esecutiva e realizzazione degli interventi; il 16 % delle stesse aziende ha versato la quota di propria competenza, relativa al rimborso delle spese già sostenute dal Comune per la progettazione definitiva.

Novembre 2008
La Conferenza di Servizi Ministeriale del 10 novembre ha confermato al Comune di Sesto San Giovanni il ruolo di soggetto attuatore, secondo quanto già previsto dall’art. 5 dell’accordo di programma sottoscritto in data 08/06/2007.

Giugno 2008
Il 6 giugno sono state richieste alle proprietà le garanzie fideiussorie per la progettazione esecutiva e la realizzazione dell’intervento di bonifica.

Il 9 giugno: sono state richieste alle proprietà le quote spettanti per il rimborso delle spese di progettazione già sostenute dal nostro Comune.

Il 10 giugno il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare, con decreto prot. N. 4695/Q/D/V/M/DI/B, ha autorizzato in via provvisoria l’avvio dei lavori relativi al “progetto definitivo di bonifica – realizzazione della barriera idraulica ai fini della bonifica della falda” ricadente nel sito di interesse nazionale di Sesto San Giovanni.

Aprile 2008
8 aprile:  la Conferenza dei Servizi richiede al Comune di Sesto di elaborare il progetto esecutivo per l’appalto dei lavori di bonifica.

2007

Novembre 2007
Leggi la relazione con i dati dell’esperienza della bonifica a Sesto, esposta dal nostro Comune a Ecomondo, la fiera che dal 7 al 10 novembre ha ospitato a Rimini centinaia di espositori e di esperti in materia ambientale.

Ottobre 2007
15 ottobre: è stato emanato il Decreto per il trasferimento fondi dell’Accordo di Programma.
17 ottobre: il 96% circa delle proprietà ha aderito al progetto unitario di bonifica della falda.

Giugno 2007
Esecuzione delle prime prove di pompaggio (5-6-7 giugno 2007).

L’8 giugno 2007 è stato sottoscritto l’accordo di programma tra Ministero, Regione e Comune per la riqualificazione ambientale del sito di interesse nazionale e sulle aree pubbliche del Comune di Sesto San Giovanni.

Aprile e maggio 2007
La Provincia di Milano comunica il parere favorevole in merito alla realizzazione del pozzo pilota.

2006

Dicembre 2006
L’Immobiliare Cascina Rubina su richiesta del Comune esprime la propria disponibilità a realizzare 1 pozzo (pozzo pilota) e le relative prove di pompaggio a proprio carico.

Settembre 2006
Ecco come si presenta la situazione delle adesioni al progetto (l’87% dei soggetti ha sottoscritto l’impegno): 
Piantina che mostra i soggetti che sottoscrivono il progetto definitivo

Luglio 2006
La maggior parte dei soggetti interessati dà la propria adesione al progetto definitivo, e quelli che non hanno aderito a presentare un proprio progetto vengono sollecitati a farlo, pena l’avvio degli interventi sostituitivi in danno.

Maggio 2006
Il Ministero autorizza in via provvisoria l’avvio dei lavori relativi al progetto di bonifica dei suoli nelle aree Deca PassavantVulcano - Marelli.

Aprile 2006
Iil progetto definitivo di bonifica della falda viene consegnato al Ministero dell’Ambiente.

2005

Dicembre 2005
Il Ministero dell’Ambiente formula una serie di prescrizioni e, sulla base delle stesse, richiede entro il 30/01/2006 un progetto di bonifica definitivo. 

Novembre 2005
Viene approvato il “progetto preliminare” di messa in sicurezza consegnato al Ministero e alla Regione.
Piantina che mostra i soggetti che sottoscrivono il progetto preliminare

Ottobre 2005
Il Comune viene individuato quale soggetto in grado di svolgere attività di progettazione, concertazione e coordinamento

Maggio 2005
Le Proprietà presenti all’interno del perimetro del sito di interesse nazionale vengono coinvolte nel progetto per agire in maniera congiunta e coordinata.
Piantina del sito con indicazione dei vari soggetti interessati dal progetto

Ai soggetti che hanno comunicato la propria disponibilità viene richiesta la presentazione del progetto degli interventi di bonifica della falda, e il coordinamento delle attività viene assegnato alla Regione Lombardia, con il supporto degli Enti tecnico-scientifici nazionali e locali.

2004

Dicembre 2004
Parte il progetto di messa in sicurezza delle acque di falda: i soggetti interessati, pubblici e privati, hanno l’obbligo da parte del Ministero di presentare un progetto degli interventi di bonifica.

N.B. La prima acqua di falda è totalmente indipendente da quella utilizzata come riserva per l’approvvigionamento idrico potabile.

Bonifica della falda - cosa è stato fatto si trova in:

STAMPA

Immagine che mostra l'escavazione del pozzo pilotaImmagina che mostra uno scalpello triconico utilizzato per l'operazione di scavoImmagine che mostra tubi impiegati per la realizzazione del pozzo

Info correlate

Ufficio

Bonifiche
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
fax:02/2496442
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su