Vai al menu | Vai al contenuto

Rss

Utilità

Credito in cassa: le imprese possono riscuotere in tempi rapidi il credito con il Comune

Le imprese che hanno lavorato per il Comune, possono essere pagate in tempi rapidi se cedono il proprio credito a Finlombarda.  Il Comune infatti ha aderito a “Credito in cassa”, un’iniziativa di Regione Lombardia che dà la possibilità alle imprese di avere liquidità, ottenendo quanto spetta loro per opere e servizi prestati al Comune.

Chi riguarda

Le micro, piccole e medie imprese di qualsiasi settore (tranne quello finanziario e assicurativo) che da luglio 2013 hanno la sede legale o operativa in Lombardia.

I crediti che possono essere ceduti

Possono essere ceduti i crediti che sono:
- scaduti
- certificati dagli enti locali, cioè certi, liquidi, esigibili e non prescritti;
- di natura contrattuale, cioè derivanti da contratti di lavori, servizi e forniture. Sono ammessi anche i crediti che le imprese hanno avuto per cessione del contratto o per operazioni societarie straordinarie, come fusioni, scissioni o cessioni di azienda o di ramo di azienda;
- di importo minimo di 10.000 euro
- di importo massimo di 750.000 euro. Questo limite è innalzato a 950.000 euro  se l’impresa si assume l’impegno di pagare entro 30 giorni i propri sub-fornitori.

Come funziona

Le imprese cedono i crediti certificati che hanno nei confronti del Comune a una delle società di factoring (intermediari) a scelta tra quelle che partecipano all’iniziativa e ottengono il pagamento di quanto spetta loro. La società di factoring, acquistando il credito, diventa il nuovo creditore, che verrà rimborsato dal Comune. Il tempo stimato per avere il pagamento è di massimo 2 mesi .
 n.b. L’impresa cede il credito "pro soluto", cioè è svincolata sia nei confronti del Comune sia nei confronti della società di factoring. Quest’ultima, infatti,  acquisisce i crediti in modo definitivo, senza rivalersi sull’impresa se il Comune non dovesse pagare il debito.

Costi

Al  credito ceduto viene applicato un tasso che varia a seconda dell’importo e del fatto che la società di factorig si rivolga a un notaio o al segretario comunale. Il costo per l’impresa è comunque contenuto, perché  una parte del tasso viene pagato da Regione Lombardia (0,75%).

tassi

Come fare

Se la tua azienda ha tutti i requisisti, fai la domanda online su: https://gefo.servizirl.it/. Dovrai registrarti con login e password.  I passi:

step

Info nel dettaglio:

Per saperne di più:

http://www.finlombarda.it/creditoincassa
http://www.regione.lombardia.it

Credito in cassa: le imprese possono riscuotere in tempi rapidi il credito con il Comune si trova in:

STAMPA

logo credito in cassapercentuali

Ufficio

Contabilità
piazza della Resistenza n. 20
Sesto San Giovanni (Mi)
fax:02/2496493
per contattarci

 

© 2001-2015 Comune di Sesto San Giovanni, Piazza della Resistenza, 20 - CAP 20099, tel. 02.24961, P.IVA 00732210968, C.F. 02253930156
Il portale del cittadino dal 20/08/01 è iscritto nel registro dei periodici (n.1536) del Tribunale di Monza

Torna su